Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Ho rivisto nei ragazzi la voglia di vincere”

Toscano: “Ho rivisto nei ragazzi la voglia di vincere”

“Andremo lì per fare risultato ed iniziare il rush finale con veemenza”. E sulla quota playoff: “Con 52 punti entriamo, ma pensiamo a battere le dirette concorrenti”.

toscano_seriosoSaranno circa diecimila gli spettatori che renderanno ancor più incandescente il clima nello scontro al vertice fra Pescara e Cosenza. La partita sarà decisiva per le sorti della compagine rossoblù, ma Mimmo Toscano (39) ha visto una squadra pronta a dar battaglia agli abruzzesi. Queste le impressioni: “Siamo consapevoli che sarà un incontro carico di significati e i ragazzi sanno che da qui al termine del torneo è vietato sbagliare. Prima della partita di Coppa Italia però, ho visto nei miei calciatori la voglia di vincere e di cancellare il periodo delicato che abbiamo attraversato. Ne è uscita fuori una vittoria convincente anche nel gioco e nella determinazione che hanno espresso ed è questo ciò che voglio rivedere”. E poi aggiunge: “Spero che sarà una bella partita perché si scontreranno due formazioni che giocano a viso aperto e vogliono vincere. Noi vogliamo i tre punti perché sarà fondamentale da qui alla fine del torneo macinare punti ma sono convinto che la squadra ha la mentalità giusta per affrontare un rush finale importante”. Il clima è finalmente sereno nel clan silano ma Toscano ora dovrà fare i conti con le assenze che rischiano di penalizzare il cammino dei lupi. Il tecnico non si fascia la testa ma precisa: “Abbiamo tanti uomini fuori per infortunio ma anche il Pescara non se la passa poi tanto bene. E’ evidente però che loro hanno una rosa costruita per vincere il torneo ed in panchina possono contare su calciatori importanti che potrebbero tranquillamente affrontare una stagione da titolari. Le loro assenze peseranno di meno e noi abbiamo qualche problema in più ma sono certo che la voglia di vincere dei ragazzi può annullare questo gap”. Intanto alla lista degli indisponibili si è aggiunto Virga ed il tecnico fa chiarezza sulla situazione dell’esterno romano: “Ha avuto problemi a causa di una forma di gastroenterite ed è difficile che possa essere della partita. Scotto invece si è allenato e sta bene”. L’ultimo pensiero va alla quota punti da raggiungere in classifica per centrare l’accesso ai play off. Nei giorni scorsi il mister rossoblù aveva fissato il tetto da raggiungere a 52 lunghezze. E la sua idea non è mutata: “In questo momento è fondamentale vincere e macinare risultati perché solo così riesci a qualificarti. A 52 punti però, puoi essere quasi certo di riuscire a raggiungere l’obiettivo e per come si stanno mettendo le cose in classifica è possibile qualificarsi anche con 51 punti. E’ chiaro però che il Cosenza avrà un cammino difficile in cui dovrà fare risultato contro le dirette avversarie, altrimenti fare calcoli diventa impossibile e rischia di risultare un discorso inutile. (f.p.)

Related posts