Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pescara-Cosenza: quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Pescara-Cosenza: quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Di Francesco schiererà i suoi secondo un classico 4-4-2 con Bonanni-Dettori sugli esterni. Deve però rinunciare ai due baby fenomomeni Inglese (’91) e Verratti (’92).

medda_pescara

Il terzino destro abruzzese Medda

Il Cosenza di Mimmo Toscano, questo pomeriggio, affronterà allo stadio Adriatico il Pescara di mister De Francesco. La formazione abruzzese è la seconda forza del campionato con 45 punti (a pari merito con il Portogruaro) ed ha collezionato 11 vittorie, 12 pareggi e 5 sconfitte realizzando 28 reti e subendone 20. I ragazzi di De Francesco davanti al proprio pubblico hanno totalizzato 28 punti conquistando 8 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte mettendo la palla in fondo al sacco in 14 occasioni e dovendola raccogliere in 6 circostanze. Mister De Francesco per la gara contro il Cosenza dovrà rinunciare allo squalificato Zanon ed  agli infortunati Olivi, Inglese, D’Alterio (che dovrà restare fermo per almeno due mesi), Verratti e Romito. Recuperati in extremis Gessa e Zappacosta che però partiranno dalla panchina. Il tecnico abruzzese schiererà dal primo minuto  Sembroni al centro della difesa al fianco di Mengoni. A destra Medda e a sinistra Petterini. In mezzo al campo Tognozzi e Coletti, sugli esterni Bonanni e Dettori, in avanti la coppia d’attacco sarà formata da Sansovini e Ganci. I convocati di De Francesco per il big-match contro i silani sono diciannove. I portieri: Pinna e Bartoletti; i difensori: Mengoni, Petterini, Vitale, Capuano, Medda e Sembroni; i centrocampisti: Bonanni, Tognozzi, Soddimo, Dettori, Gessa, Coletti, Carboni, Zappacosta; gli attaccanti: Ganci, Sansovini e Zizzari. (Antonello Greco)

Related posts