Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano al vetriolo: “L’arbitro ha condizionato la gara”

E poi aggiunge: “Quando il direttore di gara ha capito che il Pescara non riusciva ad avvicinarsi alla nostra porta, si è inventato un calcio di rigore assolutamente inesistente”.

toscano_non_crede_ai_suoi_occhi

Il tecnico silano Mimmo Toscano (39)

“Gli abruzzesi non hanno bisogno di aiuti come quelli ricevuti oggi dall’arbitro”. Queste le impressioni a caldo di Mimmo Toscano (39), intervenuto ai microfoni della stampa nel post partita. Poi precisa: “L’arbitro oggi è stato determinante perché dopo aver capito che il Pescara era incapace di creare occasioni si è reso protagonista di una decisione incomprensibile. Il rigore e l’espulsione hanno cambiato il volto ad un match che si era avviato su binari differenti. La squadra era ben messa in campo ed era riuscita fino a quel momento a rispondere colpo su colpo. Le occasioni più nitide, inoltre, le abbiamo create noi e posso dire che il Cosenza mi è piaciuto. Ci mangiamo le mani perché avremmo potuto centrare un risultato diverso ma bisogna guardare avanti.” E’ chiaro però che le buone prestazioni servono ormai a poco perché la classifica rende sempre più in salita la strada per i rossoblù. Toscano non molla i suoi obiettivi e ci crede ancora: “Abbiamo due match importantissimi contro Rimini e Ternana. Due incontri che diventano fondamentali per il nostro cammino e sono certo che la squadra vista oggi a Pescara può fare bene. Siamo pronti a lottare fino quando la matematica non ci condannerà anche perché siamo solo a due punti dalla Ternana e restano ancora da giocare diverse gare”. (f.p.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it