Tutte 728×90
Tutte 728×90

Incredibile, il Potenza gioca e strappa un punto a Foggia (1-1)

La squadra di Capuano onora il campionato e gioca come se non fosse già condannata alla retrocessione. Le reti portano la firma di Colomba e De Simone.

capuano

Il tecnico del Potenza Capuano

Il Foggia getta alle ortiche la possibilità di avvicinarsi notevolmente alla zona salvezza, pareggiando in casa nel recupero contro il Potenza. Padroni di casa poco determinati nella ricerca del successo, convinti che il momentaneo vantaggio sarebbe bastato a domare un avversario, apparentemente senza motivazioni. Potenza preso sotto gamba a cui è bastata una punizione a dieci minuti circa dal termine, per acciuffare un pareggio inaspettato, che non andrà a cambiare le sorti della classifica per i lucani, retrocessi forzatamente dal Tribunale sportivo. Ugolotti ha schierato, nel match insolito infrasettimanale, Bindi fra i pali, difesa a  quattro con D´Agostino, Di Dio, Burzigotti e Carbone, davanti alla linea difensiva Agnelli, mentre quartetto di centrocampo composto da Desideri, Mancino, Colomba e Morini, dietro l´unica punta Ceccarelli. Al 7´ prima conclusione del Foggia, Mancino finta il cross su punizione e calcia in porta, palla deviata in corner. Nell´azione seguente cross dalla trequarti di Agnelli, Mancino si coordina benissimo di testa, il portiere devia ancora in angolo, Foggia in crescita. Al 14´ gol dubbio annullato ai padroni di casa: Mancino serve Ceccarelli, a nostro parere in linea con la difesa, mette dentro, ma l´assistente ferma il gioco per una posizione di offside dell´attaccante. Al 18´ occasionissima sempre per il Foggia, Morini viene servito tutto solo sulla sinistra, di fronte all´estremo difensore lucano, ritarda la battuta a rete, permettendo alla difesa di recuperare. Al 22´ si vede il Potenza: cross dalla destra, un rimpallo favorisce Catania, che prova la botta a rete da ottima posizione, palla deviata in angolo da un difensore. Al 27´ palla-gol per il Foggia: Colomba recupera palla in fase offensiva, serve subito Ceccarelli, che a sua volta libera al tiro Mancino, che a botta sicura colpisce la schiena di un suo compagno di squadra, peccato. Al 31´ il vantaggio del Foggia: tiro dal limite di Colomba, palla imprendibile alla destra di Della Corte. Al 39´ contropiede per i rossoneri, Desideri serve Morini, che punta l´avversario e calcia a rete, il portiere devia sul palo esterno. Potenza che pare non pungere, cercando di mantenere particolare attenzione alla fase difensiva. Termina così un primo tempo giocato a ritmi blandi da parte delle due formazioni. Nella ripresa il Foggia va subito vicino al raddoppio, colpo di testa al 48´ di Mancino, palla fuori di un soffio a portiere battuto. Al 60´ occasione per il Potenza: lancio lungo per Prisco, che si trova a tu per tu con Milan, che in uscita gli chiude lo specchio e sventa il pericolo. Al 69´ ancora un pericolo per Milan: filtrante per Magliocco, che di fronte al portiere, prova a scavalcarlo con un pallonetto, sfera sopra la traversa. Foggia fortunato, ma occhio al Potenza. Al 76´ i padroni di casa hanno la possibilità di chiudere la partita, cross dalla sinistra, Morini ad un passo dalla porta prova la rovesciata, palla fuori. Al 78´ ancora una conclusione per i lucani: diagonale al volo di Catania, Milan para in tuffo. Il Foggia prova a gestire il vantaggio, fidandosi dell´avversario, ma la doccia fredda arriva all´81´: punizione ingenua concessa al limite dell´area, la barriera si apre e De Simone infila Milan. Nulla più poi da commentare, i rossoneri non hanno più la forza di reagire ed al triplice fischio solo tanti fischi all´indirizzo della superficialità degli uomini di Ugolotti.  (foggiacalciomania.com)

FOGGIA (4-4-2): Milan 6.5; Carbone 6.5, Burzigotti 5.5, Di Dio 6 (14´ st Artipoli 5.5), D´Agostino 6; Mancino 6.5, Agnelli 6, Colomba 7 (8´ st Velardi 6), Morini 6 (32´ st Trezzi ng); Ceccarelli 6, Desideri 6. A disp. Bindi, Sgambato, Velardi, Caraccio, Millesi. All. Ugolotti 5
POTENZA (3-5-1-1): Della Corte 6.5; Barbato 6, Langella 6 (23´ st Nappello 6), Taccola 6; Iraci 5.5 (41´ pt Magliocco 5.5), Berardi 6, De Simone 6.5, Frezza 6.5, Evangelisti 6; Catania 6.5; Prisco 6.5. A disp. Di Matteo, Mazzetto, Profeta, Giannusa, Aquino. All. Capuano 6
ARBITRO: Barbeno di Brescia 6.5
MARCATORI: pt 31´ Colomba; st 36´ De Simone
NOTE: spettatori 4000 circa di cui 1815 abbonati e 200 paganti, chiuso il settore ospiti. Incasso non comunicato. Ammoniti: Velardi, Nappello. Angoli: 7-4. Rec.: pt 1´, st 6´.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it