Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash, a Santagada il torneo Boccetto

Squash, a Santagada il torneo Boccetto

Successo dei rendesi  nel torneo interregionale individuale di categoria C maschile della federazione Italiana Giuoco Squash, valido ai fini delle qualificazioni per i campionati italiani di categoria C, che si è svolto a  Rende Sabato 10 aprile   presso il centro sportivo Scorpion.  

podio_dei_vincitori_sqIl torneo diretto dal giudice di gara Franco Raducci coadiuvato dal tecnico Salvatore Speranza era composto da un tabellone da 16 giocatori, provenienti dalla Sicilia, dalla Campania, dal Piemonte e naturalmente da Rende.

I giocatori locali erano capitanati dalle teste di serie del torneo Giuseppe Laboccetta e Riccardo Santagata, dal tecnico federale Raphael Ribeiro Correia, Carlo Schiavone e dagli esordienti Giuseppe Chiodo, Edoardo Cino  e Federico Greco.

Degli otto eliminati al primo turno ( ottavi di finale) Rapahael Correia Ribeiro condizionato da un infortunio muscolare teminava al 13° posto, i quindicenni Greco e Cino rispettivamente 11° e 10°.

Carlo Schiavone si aggiudicava il tabellone dei recuperi giungendo 9°.

Mentre nei quarti Santagata rifilava un secco 3-0 al torinese Benedetto Scarlato, il catanese Sergio Sarcia si imponeva sul napoletano Marcello Vetrano per 3-1. Nel derby partenopeo Danilo Del Tufo batteva il suo compagno Paolo Boffa per 3-0 e il rendese Laboccetta vinceva agevolmente per 3 set a 0 contro il siciliano Umberto Carcassi.

Nelle semifinali Santagata non aveva problemi a sbarazzarsi di sarcià col punteggio di 3-0, mentre nell’altra semifinale uno svogliato Laboccetta concedeva il primo set a Del Tufo ma poi si riprendeva e terminava l’incontro col punteggio di 3-1.

In finale quindi solo i ragazzi di Rende, ma non giocatori qualunque entrambi campioni italiani juniores in carica e facenti parte della nazionale giovanile.

Santagata iniziava la finale come un carro armato e vinceva facilmente i primi due set, poi nella testa di La boccetta cambiava qualcosa e iniziava a macinare un gioco ordinato ed efficiente. Con una serie di volè la boccetta iniziava ad anticipare il gioco dell’avversario e vinceva gli altri due set portando il risultato in perfetta parità 2-2. Quinto e decisivo set Santagata più fresco atleticamente ricapovolgeva le sorti dell’incontro e si aggiudicava il set e quindi il torneo col più faticoso dei punteggi 3-2.

Prossimo appuntamento sarà il prossimo week end a Firenze dove si porterà il team del presidente Francesco Toscani della Piquè di Rende per le semifinali dei campionati italiani assoluti a squadre per staccare il biglietto per l’accesso alle finalissime in programma nel mese di giugno a Riccione. 

Related posts