Tutte 728×90
Tutte 728×90

Glerean, ko pesante: ” Buoni segnali nella ripresa, ma pensiamo alla Ternana”

Il tecnico rossoblù analizza la sconfitta di Coppa Italia. Dopo la trasferta di Terni la società riunirà il Cda e in caso di mancato risultato si ipotizza anche un ritorno in sella di Mimmo Toscano, esonerato appena dieci giorni fa

glerean_a_lumezzane

Per Glerean decisiva Ternana-Cosenza

Sette reti subite in appena due gare e due sconfitte pesanti non sono un buon inizio per Ezio Glerean che nel post partita, ai microfoni di Rai Sport, ha analizzato la sconfitta subita a Lumezzane. “E’ un risultato che ci penalizza ma la partita si è messa subito male per noi. Abbiamo preso tre reti pesanti nella prima frazione e negli spogliatoti ho invitato i ragazzi a reagire. Nella ripresa infatti ho visto buoni segnali perché oltre al gol di Porchia abbiamo costruito altre palle gol e poteva starci anche la seconda rete. Così non è stato e i nostri avversari hanno chiuso il match con una marcatura pesante che non ci condanna ma rende il match di ritorno molto più complicato”. Il calcio è fatto però anche di numeri e il Cosenza a giudicare dagli ultimi risultati pare non avere scusanti. Glerean prova ad cercare i motivi della sconfitta. “Ho ancora tanti giocatori infortunati e spero di recuperarli al più presto. Inoltre, devo fare i conti con la partita di domenica con la Ternana ed ho preferito non rischiare alcuni calciatori. Il mio obiettivo è fare punti e salvare subito il Cosenza ed è normale che devo pensare ad avere tutti al meglio per la delicata sfida con gli umbri. Intanto l’assemblea dei soci del Cosenza 1914 si terrà la prossima settimana, proprio dopo la partita di Terni. All’ordine del giorno l’azzeramento del capitale sociale, ora a un milione di euro, e la ricomposizione nei termini che l’assemblea stabilirà. Si dovranno ratificare o respingere le dimissioni del vice presidente Franco Salerno che ha messo a disposizione anche le sue quote (10%) e dell’altro socio, Umberto De Rose (10%), e ratificare la nomina a General Manager di Luca Pagliuso. Infine, si dovrà decidere sull’allargamento del Cda dando il via libera agli ingressi di Pino Citrigno, che potrebbe acquisire il 15% delle quote, e di Andrea Cariola che entrerebbe con il 5% di quote societarie. Un passaggio societario fondamentale per pianificare al meglio il futuro del club silano. L’assemblea potrebbe anche riunirsi d’urgenza lunedì sera. Infatti qualora il Cosenza non dovesse far risultato a Terni, potrebbe addirittura profilarsi un clamoroso ritorno in panchina di Mimmo Toscano a discapito di un Glerean che sembra proprio non riuscire a trovare il bandolo della matassa. (F.P./D.M.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it