Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza riprende a lavorare, a parte Ungaro e De Pascalis

Il Cosenza riprende a lavorare, a parte Ungaro e De Pascalis

I rossoblù preparano il delicato match di Terni nel ritiro di Desenzano sul Garda. Nel frattempo inflitte altre 700 euro di multa al club di viale Magna Grecia.

elia4811

De Rose ieri con la fascia di capitano

I rossoblù, questo pomeriggio, sono tornati al lavoro dopo la pesante sconfitta subita a Lumezzane nella gara di andata di Coppa Italia. La squadra si è allenata nel ritiro di Desenzano del Garda dove è rimasta in vista della delicata sfida di domenica prossima a Terni contro la compagine locale. Il gruppo ha svolto un intenso riscaldamento svolgendo principalmente esercizi di postura e addominali. Mister Glerean, subito dopo, ha diviso il gruppo in due parti. Da un lato hanno lavorato coloro che sono scesi in campo nella gara di Coppa Italia, eseguendo soltanto esercizi di scarico per smaltire le  fatiche della gara. Il resto del gruppo, invece, ha svolto delle esercitazioni basate su scatti e rapidità. Non hanno partecipato alla seduta insieme ai compagni De Pascalis e Ungaro. Entarmbi hanno lavorato a parte a causa di affaticamenti. I rossoblù, domani effettueranno una doppia seduta di allenamento. Al mattino è prevista una seduta tecnico tattica. Il pomeriggio, invece, allenamento tecnico-tattico.

 

Giudice sportivo Coppa Italia. In base alle risultanze degli atti ufficiali, sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:

€ 700,00 COSENZA CALCIO 1914 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere un petardo nel proprio settore, senza conseguenze; gli stessi danneggiavano alcune strutture del settore dell’impianto sportivo loro riservato (obbligo risarcimento danni, se richiesti). (co.ch.)

Related posts