Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Rose è fiducioso: “A Lumezzane ci sono stati piccoli passi in avanti”

De Rose è fiducioso: “A Lumezzane ci sono stati piccoli passi in avanti”

Il centrocampista rossoblù parla anche di Mimmo Toscano: “Tutto ciò che ho imparato lo devo al suo lavoro ed ai suoi insegnamenti preziosissimi”.

ultimo_tentativo_di_de_rose

Ciccio De Rose calcia sul portiere

Non vanno giù facilmente due batoste così pesanti ad uno abituato a lottare come Francesco De Rose. Il mediano, uno degli uomini più impiegati in questa stagione, commenta le ultime uscite dei lupi e fa il conto delle occasioni perse. “Siamo scontenti, è chiaro, perché perdere due partite in questo modo fa malissimo. Abbiamo fatto una brutta figura con il Rimini e anche a Lumezzane abbiamo subito un passivo pesante. Nella partita di Coppa però, la squadra nella seconda frazione ha saputo reagire, trovato la rete e  sfiorando anche quella del 3-2. Siamo stati sfortunati perché invece di andare a segno noi, hanno trovato loro una rete molto pesante”. Come Porchia e mister Glerean quindi, anche De Rose ha visto dei miglioramenti in una squadra che però continua ad inanellare insuccessi. Il mediano rossoblù però, è fiducioso per il match contro la Ternana. “Sono convinto che senza grinta non si va da nessuna parte ma ripeto, nella seconda parte dell’incontro di Coppa ha visto nella squadra la voglia di far bene e di uscire da questa crisi. Ci attende sicuramente uno scontro difficile ma sono convinto che abbiamo le possibilità per far bene”. E lo spera anche il pubblico di fede silana che già dal match contro il Rimini ha invocato il ritorno in panchina di Toscano al posto del nuovo mister Glerean. De Rose ha le idee chiare su tutti e due gli allenatori. “Glerean è un ottimo mister. Un professionista serio che appena messo piede nello spogliatoio ha iniziato a lavorare senza sosta. Ha metodo e ci sta aiutando molto in questo momento difficile. Toscano invece è un uomo ed un professionista al quale posso solo dire grazie. Devo tanto al mio ex allenatore perchè tutto ciò che ho imparato lo devo al suo instancabile lavoro”. Al di là del trainer che guida i lupi però, l’imperativo per la truppa rossoblù è uscire dalla crisi. De Rose dice la sua sulla stagione del Cosenza e indica la strada da seguire per migliorare le prestazioni. “Nella prima parte del campionato abbiamo giocato bene e trovato risultati importanti. La squadra era concentrata e presente sul terreno di gioco. Poi però la troppa pressione ci ha forse condizionato e non siamo riusciti ad esprimerci al meglio. E’ un peccato perché in molte occasioni ci siamo trovati fra le prime cinque ed abbiamo avuto la possibilità di dare la spallata al campionato. Così però non è stato e questa squadra non è abituata a stare sotto in classifica, ragion per cui credo che sarà fondamentale fare risultato a Terni per non restare impelagati nelle zone calde della graduatoria. (co. ch.)

Related posts