Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza risponde: “Siamo sereni. Le indagini dissiperanno le ombre”

Il Cosenza risponde: “Siamo sereni. Le indagini dissiperanno le ombre”

E’ arrivata la nota del club in merito all’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica. Nel frattempo doppia seduta per la squadra agli ordini di Glerean.

09_-_fa_1-1_ed__festa_grande

Il Cosenza esulta dopo un gol

Tutti i vertici del club rossoblù questo pomeriggio si sono ritrovati nei locali dello store per discutere, analizzare e prendere posizione circa l’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica circa lo 0-2 di Cosenza-Potenza. Questa la nota ufficiale della società arrivata in redazione intorno alle 19,20: “La società Cosenza calcio 1914, in merito all’inchiesta aperta sulla partita Cosenza-Potenza dello scorso 7 marzo, precisa di essere assolutamente serena e in special modo fiduciosa che le indagini appena disposte dal Procuratore Capo della Repubblica di Cosenza, Dario Granieri, possano sgomberare in maniera definitiva tutte le ombre che fin dalla domenica in questione – dato il clamore della inaspettata débacle con l’ultima in classifica – hanno accompagnato la brutta prestazione di una squadra semplicemente non in giornata. Dopo le troppe chiacchiere da bar e le falsità che a causa di questa scottante sconfitta abbiamo dovuto subire, ci sentiamo adesso sollevati e quasi confortati dall’avvio di indagini che, ci auguriamo, possano al più presto restituire al nome del Cosenza Calcio 1914, se mai l’avesse persa, l’onorabilità che gli spetta. Questa società, già l’11 marzo scorso, a distanza di soli quattro giorni dalla gara con il Potenza, era stata costretta a smentire l’articolo di un quotidiano regionale che dava per certa un’indagine conoscitiva da parte della Squadra mobile della Questura di Cosenza. Squadra mobile che, contattata, smentì immediatamente che fosse in atto un’indagine del genere. Visto tuttavia l’impatto mediatico ed emotivo di voci incontrollate al riguardo, siamo soddisfatti di apprendere che il Procuratore Capo Dario Granieri, oggi sì, per la prima volta, abbia delegato le forze di Polizia a svolgere indagini. La speranza è che si faccia piena luce su pettegolezzi che, vissuti dall’interno, assumono i contorni di una vicenda kafkiana“.
NOTIZIARIO. I ragazzi di mister Glerean, quest,oggi, hanno disputato una doppia seduta di allenamento nel ritiro di Desenzano sul Garda. La squadra, in mattinata, ha svolto una seduta tattica di un’ora e mezza con il tecnico friulano che ha schierato due formazioni spiegando in maniera dettagliata tutti i movimenti da svolgere durante la gara. Nel pomeriggio, invece, l’ex tecnico del Cittadella ha insistito molto sulle palle inattive provando tante soluzioni difensive e torchiando per bene il reparto arretrato che risulta essere uno dei più battutti di tutto il girone. Da segnalare il rientro nel gruppo di De Pascalis che ha risolto tutti i problemi fisici allenandosi regolarmente. Ungaro, invece, è ancora fermo ai box ed ha svolto un lavoro differenziato insieme al preparatore atletico Francesco Benassi. Il difensore rossoblù difficilmente prenderà parte alla sfida di domenica prossima contro la Ternana. I rossoblù domani mattina lasceranno il ritiro di Desenzano sul Garda e si trsferiranno a Terni dove nel pomeirggio svolgeranno la consueta rifinitura. Mister Glerean, nella rifinitura di domani molto probabilmente, proverà l’undici che affronterà la Ternana allo stadio Liberati domenica pomeriggio. (co.ch.) 

Related posts