Tutte 728×90
Tutte 728×90

LP1/B: aspettando la trentunesima giornata

LP1/B: aspettando la trentunesima giornata

Spiccano i big match Pescara-Reggiana e Ternana-Cosenza. Il Verona chiamato alla dura trasferta di Ferrara contro la Spal.

sansovini_pescara_festeggiatoMancano ormai solo quattro turni ai verdetti finali di un campionato ancora aperto e indubbiamente equilibrato. In testa, il Portugruaro farà visita al Foggia mentre il Verona dovrà fare punti contro la Spal. Non sarà facile per gli scaligeri che se la vedranno contro la formazione forse più in forma del torneo. Molto interessante anche il match fra il Pescara e la Reggiana mentre, a Terni, il Cosenza è al crocevia della propria stagione. Vincere per raggiungere la salvezza e magari riaprire il sogno playoff. Ecco tutte le sfide di giornata:
Cavese-Andria: Tutto in novanta minuti per i campani che cercano una vittoria pesante per allontanare ulteriormente la zona playoff. I padroni di casa manterranno un atteggiamento spregiudicato con il 3-4-3 guidato in avanti da Turienzo, Schetter e Insigne. L’Andria cerca una vittoria pesante a Cava. Con i tre punti la squadra di Papagni riuscirebbe in un sol colpo a superare gli avversari e a lasciare momentaneamente la zona calda della graduatoria.
Pescara-Reggiana: Match importantissimo per gli uomini di Di Francesco, pronti ad approfittare di un passo falso di Portogruaro e Verona, impegnate in trasferta, per agganciare il primo posto in classifica. Il mister degli abruzzesi si affida a Sansovini e Ganci in avanti mentre in difesa riprende il suo posto Olivi che ha smaltito l’ennesimo infortunio di questa stagione. Tutto pronto anche per la Reggiana che non vuole sfigurare e con una vittoria potrebbe blindare il quarto posto in classifica. Dominissimi però, dovrà fare a meno di uomini importanti come Rossi, Anderson, Stefani e Temelin e non ha ancora sciolto i dubbi sull’undici che scenderà in campo.
Valle del Giovenco-Giulianova: Ballottaggio in avanti vinto dalla coppia Negro-Bettini per un Pescina che se vuole salvarsi deve iniziare da una vittoria contro il Giulianova. Tutti a disposizione per i padroni di casa mentre Bitetto dovrà fare a meno di Carbonaro e Melichiorri e ha già scelto di affidarsi a Campagnacci e Maritato.
Portogruaro-Foggia: Formazione ancora incerta per mister Calori che dovrà inventare la linea mediana della sua squadra. Sicuro titolare a centrocampo solo Espinal che guiderà un reparto che sarà completato probabilmente da Scapuzzi e Puccio. I calciatori del Foggia in settimana hanno dichiarato di star bene e di esser pronti a far punti fuori casa. Formazione quasi pronta ed orfana di Artipoli e Quadrini in difesa con Burzigotti pronto a fare gli straordinari. In avanti sicura la presenza di Morini.
Ravenna-Marcianise: Piove sul bagnato per i giallorossi, reduci da tre sconfitte consecutive e orfani di giocatori importanti come Felci, Anzalone e anche Anania che cederà il posto fra i pali a Rossi. I campani che stanno attraversando un buon momento di forma, ritrovano Poziello ma perdono Cairo infortunato e Romano appiedato dal giudice sportivo.
Rimini-Potenza: Padroni di casa con in testa solo i tre punti per approfittare di un risultato favorevole nel match fra Ternana e Cosenza. Melotti conferma in blocco gli undici che hanno sbancato il San Vito e deve rinunciare solo a Cardinale. Capuano invece non ha ancora sciolto i dubbi ma con molta probabilità schiererà il rientrante Berardi. Fuori Catania e Iraci si va verso il 3-5-2 per i lucani, vogliosi di stupire ancora nonostante la Lega abbia già deciso la retrocessione del club.
Spal-Verona: Bazzani e Meloni guideranno l’attacco degli estensi nel difficile match contro il Verona. Se la Spal dovesse vincere potrebbe mettere una seria ipoteca su una salvezza che due mesi fa sembrava quasi impossibile. Il Verona però non ci sta e dopo aver perso un vantaggio importante sulle seconde è pronto ad un rush finale deciso e convincente. Remondina si affida a Russo a centrocampo mentre in avanti la fianco di Di Gennero ci sarà Selva con Colombo fermo ai box a causa di un infortunio.
Taranto-Lanciano: Match importantissimo fra due squadra che un mese fa erano nel giro delle pretendenti ai play off ed oggi devono conquistare i tre punti per non cadere nelle zone calde della classifica. Pugliesi con Cuneaz e Rajcic a rifornire di assist la coppia offensiva Falconieri-Ferraro. I rossoneri, reduci da una serie di risultati negativi, non hanno ancora sciolto le riserve sull’undici titolare ma è centro il rientro di Vastola e Turchi dal primo minuto.  (f.p.)

Related posts