Tutte 728×90
Tutte 728×90

Porchia: “L’infortunio? Pensavo peggio”

Porchia: “L’infortunio? Pensavo peggio”

Il difensore, uscito anzitempo, precisa: “Aspettiamo i prossimi giorni per essere più precisi anche se all’inizio ho avuto paura che il campionato fosse finito anzitempo per me”. E sull’inchiesta della Procura ammette: “Noi siamo tranquilli”.

porchia_a_terni_in_formazione

Il capitano Sandro Porchia (32)

Il Cosenza visto al “Liberati” è sembrata un’altra squadra rispetto alle precedenti apparizioni. A sottolinearlo, a fine gara, anche il capitano Sandro Porchia (32). “Abbiamo giocato una buona gara lottando su tutti i palloni e dimostrando di essere ancora vivi. Peccato perché, per come è stata la partita, meritavamo qualcosa in più. Ma da qualche mese ci gira tutto storto”. Uscito anzitempo dal campo per un infortunio il capitano prova a rassicurare tutti. “Pensavo che fosse qualcosa di grave e già ero preoccupato che il campionato, per il sottoscritto, fosse finito anzitempo. E invece è meno grave del previsto. Aspettiamo i prossimi giorni per avere una diagnosi precisa”. Capitolo Cosenza-Potenza. La Procura di Cosenza ha aperto un’inchiesta. Così Porchia. “Noi giocatori, così come la società, siamo tranquilli. Lasciamo lavorare chi di dovere per fare luce su questa vicenda. Ma, ripeto, la squadra è serena”. Chiusura dedicata al suo nuovo ruolo. “Per il Cosenza sono disposto a giocare dovunque. Spero di aver dato fattivamente il mio contributo perché c’è bisogno di tutto e tutti in un momento così delicato per risollevarsi e chiudere il campionato dignitosamente”. (Agostino Berda)

Related posts