Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’autocritica di De Rose: “Quest’anno ci siamo praticamente suicidati”

L’autocritica di De Rose: “Quest’anno ci siamo praticamente suicidati”

Il “Capitan futuro” cosentino: “Per l’anno prossimo non so niente, ci sono state solo parole, la speranza è di salire di categoria. Spero che il Cosenza faccia una buona squadra, anche se, a quanto vedo ci sono dei problemi»

ultimo_tentativo_di_de_roseIl campionato volge al termine e nonostante ancora ci siano tre partite da giocare si pensa già all’anno prossimo. L’obiettivo play-off infatti sembra essere sfumato. La matematica ancora non condanna il Cosenza, ma ad essere realisti sembra difficile che si possa centrare il quinto posto in classifica. Ad illustrare l’aria che tira nello spogliatoio è Ciccio De Rose In un’intervista rilasciata al Quotidiano. «L’atmosfera della squadra è positiva, si avanti, la prossima è una gara difficile, loro sono messi un po’ male e temono i play-out. Dobbiamo essere bravi ad approfittarne, ci vuole una vittoria». Il “Capitan futuro” cosentino analizza a mente fredda tutto il cammino dei Lupi in questa stagione facendo grande autocritica: «Credo che sia un buon campionato da parte del Cosenza, noi ci abbiamo messo del nostro nell’ultimo periodo. Verrebbe da dire che ci siamo suicidati. Abbiamo fallito troppe occasioni, la colpa è nostra, noi andiamo in campo. Non serve nasconderai dietro la società o problemi vari». La sguardo di De Rose però va già oltre. Si pensa già a cosa potrebbe accadere in estate. «Come vi dicevo lo scorso anno di questi tempi, la mia intenzione è di arrivare in alto, più in alto di adesso. Devo essere sincero, speravo di arrivarci con la maglia del Cosenza in questa stagione, ma così non è andata. Al momento non so niente, ci sono state solo parole, la speranza è di salire di categoria. Spero che il Cosenza faccia una buona squadra, anche se, a quanto vedo ci sono dei problemi. Speriamo bene». (d.m.)

Related posts