Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dopo Danti partirà anche De Rose. In tre vogliono il mastino del Cosenza

Dopo Danti partirà anche De Rose. In tre vogliono il mastino del Cosenza

Il centrocampista dopo tre campionati a buoni livelli è pronto per il salto di qualità: c’è feeling col Crotone. Intanto anche lui si affida allo staff di Beppe Bozzo.

derose_polpaccio

Il centrocampista rossoblù De Rose

Dopo Domenico Danti (21) finito al Siena, anche Ciccio De Rose (23) è in procinto di lasciare il Cosenza e spiccare il volo verso la cadetteria. Un premio a quanto fatto vedere dal tenace centrocampista nel corso degli ultimi quattro anni trascorsi in riva al Crati, il primo dei quali tra le fila dell’AS dei presidenti Intrieri e Nucaro. Riscoperto da Pino Rigoli mediano di rottura, è diventato un pupillo di Toscano prima e di Glerean dopo. Nelle ultime settimane diverse squadre hanno chiesto informazioni sul suo conto e lui ha deciso di far curare i propri interessi dallo staff di Beppe Bozzo, agente di Cassano e Perrotta. La destinazione più probabile per De Rose è il Crotone. I pitagorici, grazie alle qualità del ds Ursino nell’individuare prima degli altri calciatori promettenti, hanno sondato il terreno e riscontrato un parere positivo da parte del centrocampista. La serie B è un traguardo prestigioso, giocarla poi in un club sempre attento a dare fiducia ai ragazzi è ancora meglio. Tutto lascia presupporre che l’asse Cosenza-Crotone torni ad essere di ferro come ai vecchi tempi quando i Lupi e gli Squali duellavano con Torino e Sampdoria. Tuttavia parte della dirigenza sogna di ripetere con il Siena l’affare-Danti, ma la piazza toscana ha l’esigenza di tornare immediatamente in A e le pressioni potrebbero essere tante. Infine, a seguire De Rose c’è anche il Benevento che ha segnato già da tempo il nome de numero cinque sul proprio taccuino. In B o in Prima Divisione lo vorrebbe parte integrante di un progetto ambizioso. Naturalmente il Cosenza deve far cassa e non ha ancora stabilito il prezzo del cartellino, che grossomodo dovrebbe aggirarsi attorno ai 300mila euro.   (co. ch.)

Related posts