Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Juve Stabia: Le pagelle

Cosenza-Juve Stabia: Le pagelle

Grande prova di Sommario e Sposato. Salandria e Gagliardi instancabili mentre Viscardi avrebbe bisogno di più sostegno.

festa_berrettiE’ la vittoria del gruppo quella ottenuta oggi dai lupacchiotti contro la Juve Stabia. I ragazzi di Petrucci meritano un otto per la determinazione mostrata contro una buona squadra che ha provato ad intimorire il Cosenza con contrasti duri e qualche parola di troppo. Bene la difesa che tiene bene il campo mentre a centrocampo i rossoblù non perdono un pallone concedendo davvero poco. Ecco i voti:
Galeano 7: I campani si rendono pericolosi in tre occasioni ma il portierino rossoblù sfodera tre interventi miracolosi. Da sempre sicurezza al reparto.
Micieli 7: Chiude bene gli spazi ed è pronto a fornire il suo appoggio in avanti. Mezzo voto in più per la precisione con la quale manda in rete il prezioso assist di Martino. Gol meritato.
Marchio 6,5: Dalle sue parti non si passa. Chiude tutti gli spazi e costringe gli avanti gialloblu a provare le conclusioni da fuori.
Sposato 6,5: Lavoro instancabile per novanta minuti. Tampona, imposta e sbaglia poco. Buona prova.
Filippo 6,5: Soffre la prestanza fisica degli avversari ma non molla un centimetro. Non sbaglia una virgola ed è sempre d’appoggio alla manovra.
Viola 7: Spazio aereo chiuso dalle sue parti. Di testa le prende tutte e non sbaglia un anticipo. Prezioso allo scadere del primo tempo quando si immola su una conclusione degli ospiti salvando sulla linea.
Martino 6,5: Nella prima frazione spinge tanto ed offre a Micieli un assist prezioso in occasione del vantaggio. Nella ripresa si innervosisce, rimedia un giallo e si perde in qualche dribbling di troppo.
Sommario 7,5: Indubbiamente il migliore in campo. Nel primo tempo gioca una infinità di palloni con qualità ed intelligenza. Chiude gli spazi e non si fa intimorire dagli avversari. Classe e determinazione, Sommario ha talento da vendere.
Viscardi 6: Tanta generosità per il centravanti rossoblù che corre fino alla sostituzione. Purtroppo per lui, dalle sue parti arrivano pochi palloni giocabili ma la punta di Petrucci si muove bene e apre gli spazi.
Salandria 6,5: E’ pronto e si vede. Nella prima frazione salta con regolarità l’uomo e si rende utile alla manovra. Nel secondo tempo trova sempre la giocata giusta dando respiro alla squadra. Quando c’è da attaccare gli spazi nessuno è meglio di lui.
Gagliardi 7: Nel primo tempo fa ammattire il dirimpettaio e nell’occasione del raddoppio mette in mostra il suo repertorio. Corsa, dribbling preciso e bolide imprendibile sotto l’incrocio. E’ fresco e talentuoso e si vede.

Zanfini, Filippo e Scarnato: S.v.

Petrucci 7: Blinda la difesa e chiede al centrocampo di giocare la palla ed allargare sugli esterni, decisivi nella costruzione e nella realizzazione del vantaggio rossoblù. Schiera la squadra migliore e nella ripresa trova i cambi giusti ridando freschezza alla manovra dei suoi lupacchiotti. La sua creatura ha ormai preso forma. (Francesco Palermo)

Related posts