Tutte 728×90
Tutte 728×90

Squash, Due medaglie una d’oro e una d’argento per la Scorpion

Squash, Due medaglie una d’oro e una d’argento per la Scorpion

Si conclude a Riccione la stagione agonistica dei juniores dell’ Asd Squash Scorpion. La società rendese era presente in Romagna in tutte le quattro categorie in gara.

la_compagine_della_scorpion_a_riccione

La compagine della scorpion a Riccione

Anche l’arbitro nazionale Andrea Rausa faceva parte della comitiva in quanto faceva parte del poul arbitrale approntato dalla Federazione Italiana Giuoco squash, organizzatrice dei Campionati. I ragazzi calabresi accompagnati nell’occasione dal maestro Salvatore Speranza si erano qualificati durante le 5 tappe disputate a Rende, Mestre, Riccione, Roma e Bari. Nell’under 13 Luca Laboccetta conquistava uno splendido sesto posto soprattutto in considerazione che il prossimo anno potrà disputare nuovamente la categoria degli under 13. In quella under 15 Marco D’Ippolito si ferma anche  lui al sesto posto ma anche lui potrà ambire al podio nella prossima stagione poiché avrà ancora l’età per restare nella categoria dei 15. Nella categoria under 17 Riccardo Santagata è il solito rullo compressore e per il terzo anno di fila si laurea campione Italiano, la sua superiorità è disarmante ed infatti rifila nelle eliminazione 3-0 a tutti i suoi avversari ed in finale anche il romano Filippo Pagliarulo soccombe per 3 set a 0. Santagata con quest’ennesimo trionfo si candida tra i favoriti per la conquista del titolo di categoria C Seniores in programma nel mese di Maggio. Ultima categoria in gara gli under 19 e qui i rendesi sono addirittura tre, Matteo Macrì che giunge sesto, Andrea Ottolenghi quinto che rientrato da 3 mesi di squalifica stupisce un po’ tutti col suo gioco spettacolare ed esce dal tabellone principale solo per opera del forte vicentino Marco D’Adam a cui strappa anche un set. A Giuseppe Laboccetta non riesce di bissare il successo ottenuto lo scorso anno, infatti l’ultimo baluardo rendese arriva in finale dopo aver fatto una semifinale capolavoro vincendo col veneto Abu Monassar per 3 set a 1 e giungendo in finale dove però si deve arrendere a D’Adam per 3 set a 0. Con una medaglia d’oro ed una d’argento anche quest’anno la Scorpion si classifica prima società giovanile in Italia. Ancora una volta orgogliosi di questi risultati i tecnici federali Massimiliano Manna e Salvatore Speranza. Prossimo appuntamento squascistico le finali dei campionati assoluti a squadre dove la Piquè  Metropolis di Rende è giunta insieme ad altre 11 squadre finaliste per l’ambito scudetto 2010.

Related posts