Tutte 728×90
Tutte 728×90

Carnevale: “Resto presidente del Cosenza e parlerò ancora con Di Marzio”

Il patron rossoblù sottolinea come si stia progettando già il futuro: “Abbiamo riallacciato i rapporti con Alessandro Pellicori e Glerean resterà con noi al 90%”.

giuseppe_carnevale_foto_mannarino

Il patron del Cosenza Giuseppe Carnevale

Il presidente Carnevale ha partecipato questo pomerigio alla trasmissione Full Time in onda su Ten. Argomento d’apertura è stato il pareggio di Portogruaro, arrivato al termine di una bella partita. “Abbiamo conquistato quella salvezza che chi mi ha preceduto sbandierava come obiettivo principale. Lo abbiamo fatto anche bene, nonostante si potesse aspirare ad essere tra le prime della classe e ad ambire perlomeno ai playoff”. A pesare sul mancato salto di categoria, qualcuno rimprovera alla proprietà una deficitaria campagna di rafforzamento a gennaio. “Avevamo calciatori importanti ma che Toscano non utilizzava mai. Schierava Bernardi e Maggiolini sulle fasce, De Rose e Roselli in mezzo. Aveva individuato una sua formazione. A gennaio dissi di no perché i rionforzi li avevamo in casa, ma non erano usati (chiaro il riferimento ai vari Giardina, Marsili e Virga, ndr). Sono piovute tante offerte per Biancolino, trattenerlo non è stato facile. L’esonero dell’allenatore voleva avere la stessa valenza dei proclami di Mirabelli a dicembre. Vedendo il gruppo che veniva meno, il dg cercò di scuoterlo con dichiarazioni pesanti. Purtroppo le motivazioni giuste non le ha trovate Toscano, non le ha trovate Glerean e non le abbiamo trovate nemmeno noi”. Impossibile poi non far cadere il discorso sul futuro e sulla sua condivisione di quote con Luca Pagliuso. “Con il general manager ci sono accordi ben precisi. Le posizioni resteranno invariate ed io continuerò ad essere il presidente del Cosenza. E’ normale, poi, che in futuro poi potrei decidere di passare la mano. Fatto sta che i rapporti tra di noi, e soprattutto con Giovanni Pagliuso, sono tali che non c’è bisogno che una delle due parti debba acquisire il resto delle quote. Qualsiasi decisione che verrà presa, sarà in pieno accordo”. A margine arriva l’ennesima conferma per Glerean, nonostante voci sempre più insistenti diano il tecnico friulano distante dalla Sila. “Il nostro coach restarà al 90%. E’ una persona amabile ed ha fatto un grande lavoro. L’ho visto scosso dopo il ko col Rimini, ma non è mai arrivata una lagnanza. Ha raccolto i cocci e lavorato come un grande professionista. Poche parole e molti fatti, è quello che ci serviva”. In chiusura una battuta di mercato ed una piccola anticipazione. “Cercheremo di allestire la migliore squadra possibile, ma non farò proclami perché non mi piace rilasciare dichiarazioni azzardate. Quest’anno abbiamo fatto degli errori e proprio questa mattina vedendoci ci siamo cosparsi il capo di cenere, ma l’intenzione era portare il più in alto possibile i lupi. Adesso stamo riallacciando i rapporti con Alessandro Pellicori e vorrei vedere una squadra con più cosentini che danno l’anima. Ci siamo incontrati anche con Di Marzio ed è possibile una collaborazione, vedremo”.  (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it