Tutte 728×90
Tutte 728×90

Maggiolini come De Rose: “La società ci ha lasciato da soli”

Maggiolini come De Rose: “La società ci ha lasciato da soli”

Il laterale rossoblù sottolinea: “Con questi problemi aver conquistato la salvezza è stato un grande risultato e al 90% è merito di Toscano”.
maggiolini_in_contrasto_volanteDue giorni fa a lanciare primi segnali è stato “Ciccio” De Rose, che per primo ha parlato apertamente dei problemi tra squadra e società. Ieri al San Vito a rincarare la dose ci ha pensato Maggiolini. Dalle colonne di Calabria Ora si legge infatti un’intervista che chiarisce il momento delicato nel rapporto tra giocatori e dirigenti rossoblù. “Quando ci sono dei problemi è normale che, nonostante restino interni al club, possano riversarsi in minima parte anche sul campo. E’ da tanto tempo che la squadra è lasciata da sola in giro per l’Italia e aver conquistato la salvezza è stato un grande risultato”. Il laterale poi spende parole di elogio per entrambi i tecnici che hanno occupato la panchina del San Vito. “Tutto ciò che abbiamo fatto al 90% è merito di Toscano. Glerean invece è una persona fantastica che si è ritrovato in mano un gruppo condei problemi e che è riuscito ugualmente a dare al Cosenza la certezza di disputare un altro torneo di Prima divisione. Probabilmente sin dall’inizio la società avrebbe dovuto parlare soltanto di salvezza non caricando di aspettative la piazza, ma il campionato che stavamo conducendo era davvero positivo. Una volta calati, sono arrivate mille difficoltà”. Fare un bilancio è semplice. “Non voglio parlare soltanto di me, ma del collettivo. Quando si fa parte di una squadra non esistono i singoli. Credo che ci sia da essere soddisfatti e di parlare positivamente. Io ho altri due anni di contratto e pertanto parlo soltanto del Cosenza. Messo alle spalle il match con il Taranto, vedremo cosa succederà e se ci verrà data la chiarezza che chiediamo ultimamente”. (co.ch)

Related posts