Tutte 728×90
Tutte 728×90

Glerean cerca il primo acuto: “Ci terrei molto a chiudere vincendo”

Glerean cerca il primo acuto: “Ci terrei molto a chiudere vincendo”

Il tecnico, a prescindere dalla rinconferma, sarà ricordato per la  professionalità con la quale ha condotto in porto la salvezza e i modi da gentleman.

prima_panchina_per_glerean

Ezio Glerean in panchina al San Vito

Ezio Glerean non sa ancora se il Taranto chiuderà la sua esperienza all’ombra della Sila, ma gli attestati di stima che ha ricevuto durante la settimana la dicono lunga su che ricordo lascerà il coach. Competenza tecnica, professionalità e gentilezza,  qualità che non si trovano facilmente parlando di calcio. “Fanno piacere le parole dei miei calciatori. Con loro si è creato un rapporto particolare quando mi sono messo completamente a disposizione del gruppo. Hanno capito che sarebbe stata dura conquistare la salvezza e così è stato. Arrivando qui ho incontrato una situazione difficile, con tante defezioni. Nonostante ciò i ragazzi hanno dato il massimo. Chi mi ha impressionato maggiormente? Non sarebbe corretto fare dei nomi, ma credo che De Rose e Danti siano pronti per fare il salto di categoria”. Sul match contro il Taranto c’è poco da dire, anche perché le due squadre sono già salve. “Tuttavia vorrei conquistare la mia prima vittoria, ci terrei davvero tanto a chiudere con un successo. Accettando l’incarico di allenatore del Cosenza, probabilmente ho detto sì nel momento sbagliato per tutta una serie di situazioni. Ovviamente conserverò questa esperienza con gelosia, anche perché ho conosciuto tanti professionisti che hanno supportato il mio lavoro. C’è differenza nel dirigere una squadra del nord ed una del sud, io preferisco il meridione. Il calore della gente, anche quando le cose vanno male, abbraccia ogni istante della giornata”. Impossibile non chiedergli cosa farà da lunedì. “Non abbiamo ancora parlato con i dirigenti. Una volta chiuso il campionato valuteremo e informeremo tutti quanti della decisione presa”.   (co. ch.)

Related posts