Cosenza Calcio

Lp1-B: la trentaquattresima giornata

Tutti i riflettori puntanti sil Bentegodi dove in 25mila spingeranno il Verona in serie B a discapito del Portogruaro. Il Pescara spettatore interessato.

concas_ternana_e_pugliese_verona

Al Verona serve una vittoria per la serie B

Non c’è dubbio che epilogo migliore il campionato di Prima Divisione non avrebbe potuto avere. L’ultima giornata mette di fronte la prima e la seconda della classe in uno stadio che è il Bentegodi. Il Verona avrà dalla sua 25mila tifosi dalla sua, il Portogruaro 2mila: tutto il paese! Il Pescara sarà ospite del Marcianise che non ha più niente da chiedere alla sua stagione e che non vuole assolutamente perdere 6-0, risultato che servirebbe agli abruzzesi per scavalcare eventualmente chi gli sta davanti. Match cruciale anche tra Reggiana e Ternana che sancirà chi andrà ai playoff. Bei match anche in chiave salvezza: Andria-Ravenna è già uno spareggio. Ecco tutte le gare:
ANDRIA-RAVENNA: Tutti a disposizione per Papagni, che sembra intenzionato a confermare la squadra di Taranto. L’unica novità a centrocampo, dove Iennaco dovrebbe giocare in posizione centrale al fianco di Paolucci (con Mezavilla all’inizio in panchina). La squadra romagnola invece si è allenata sempre a porte chiuse. Luca Anania dovrebbe essere recuperato e potrebbe essere schierato già domani: per il resto è probabile che la prima gara dell’Esposito-bis veda i giallorossi in campo con il 4-4-2.
FOGGIA-SPAL: Rientrano dopo la squalifica il terzino Micco e il play Agnelli, mentre sono in dubbio l’altro laterale difensivo Carbone e il mediano Visone: in preallarme Sgambato e Velardi. Probabile ritorno dal 1’ del centravanti Ceccarelli (out Morini). Nella Spal scontata la squalifica, torna a disposizione Migliorini, che si gioca un posto a centrocampo con Bedin e Smit. In attacco Meloni pare favorito su Bazzani. Dovrebbe farcela Zamboni, sempre alle prese con problemi muscolari.
GIULIANOVA-RIMINI: Problemi in tutti i reparti. In difesa assente Donato, a centrocampo out Carratta e Dezi. In totale emergenza l’attacco. Melchiorri e Campagnacci sono infortunati, Schneider, Carbonaro e Bebeto non al meglio. Nel Rimini Melotti schiererà anche Nolè, non in perfette condizioni fisiche. Il Rimini vuol i punti necessari per l’ingresso nei playoff. Per il resto, solita formazione, con un’unica incertezza fra Lebran e Rinaldi come centrale in coppia con Vitiello.
POTENZA-VALLE DEL GIOVENCO: Langella è squalificato. Problemi anche per Porcaro, Chiavaro e Evangelisti. Capuano spera almeno di recuperare uno dei tre. In attacco, ballottaggio Prisco-Magliocco anche se potrebbero giocare tutti e due, con Catania come rifinitore alle loro spalle. I biancoverdi in emergenza. Cappellacci non potrà contare sui vari N’Ze, Negro, Petitto e Giordano. In dubbio Bettini, squalificato Birindelli. Out anche il giovane Luzi (rottura della tibia).
REAL MARCIANISE-PESCARA: Una sola assenza, quella del fantasista Gaetano Poziello, che è squalificato. L’allenatore Boccolini per l’ultimo match della stagione non cambia modulo, confermato il 4 -3-3 con Tedesco al centro dell’attacco. Oggi intanto Di Francesco scioglierà gli ultimi dubbi. Ieri Olivi e Sansovini si sono allenati, entrambi potrebbero giocare dal 1’ al Progreditur. Zizzari è rimasto fermo per smaltire una botta all’occhio. Bonanni è out, Coletti squalificato.
REGGIANA-TERNANA: Per la partita che vale la stagione, curve a due euro. Dominissini ha gli uomini contati: in difesa out Girelli e Stefani, rientra Zini in uno schieramento inedito a tre con Mallus e Mei. L’unica punta dovrebbe essere Ingari, per il quale si tenta il recupero in extremis. Le fere recuperano Romano Tozzi Borsoi, ma dovrebbe partire dalla panchina. In difesa ballottaggio Bertoli-Perney. Per l’infortunato Piccioni, a centrocampo, uno tra Noviello, Lacheheb e Alessandro.
VERONA-PORTOGRUARO: Comazzi è sempre più out (pronto il giovane Massoni, che sta meglio di Anselmi). Anche Colombo in dubbio. Fatto l’attacco (Selva in mezzo, Rantier e Ciotola sulle fasce), a centrocampo può tornare Pensalfini, con Russo ed Esposito. Fra gli ospiti Cunico e Mattielig stringeranno i denti e giocheranno almeno mezz’ora. Gargiulo e Scapuzzi in panchina. Saranno 2000 i tifosi al seguito, un esodo superiore alle aspettative. Per la Serie B spunta l’ipotesi di giocare a Lignano.
VIRTUS LANCIANO-CAVESE: A salvezza raggiunta, Pagliari darà spazio a qualche giovane. Squalificati Sinigaglia e Colombaretti, per il resto quasi tutti a disposizione. In difesa Vastola dovrebbe tornare a destra, lasciando la fascia sinistra a Mammarella. Stringara per la sua Cavese ritrova Maiorano, che difficilmente partirà titolare. Nessun problema per Scartozzi. Stringerà i denti anche Cipriani, in non perfette condizioni. In attacco possibile il tridente. Discreta presenza di tifosi al seguito.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina