Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Di Marzio e Giannini nel futuro. Il progetto serie B passa da loro

Cosenza, Di Marzio e Giannini nel futuro. Il progetto serie B passa da loro

Uno dietro la scrivania, l’altro in panchina darebbero nuovamente entusiasmo alla piazza rossoblù. L’alternativa potrebbe essere Piero Braglia. Intanto oggi è in programma il Cda, mercoledi l’assemblea dei soci.

giannini_fotoingenito

Giuseppe Giannini (foto renatoingenito)

Gianni Di Marzio e Giuseppe Giannini. L’assalto alla serie B non può prescindere da loro due. La famiglia Carnevale e la famiglia Pagliuso ne sono consapevoli e faranno di tutto per strappare un sì ad uno dei dirigenti più navigati e ad uno dei tecnici emergenti con più carattere. Oggi è in programma il Consiglio d’amministrazione che preparerà l’ordine del giorno e la documentazione necessaria per l’assemblea dei soci di mercoledì. Oltre all’abbattimento del capitale e alla conseguente ricostituzione, si porranno le basi per la stagione 2010-2011 che sarà introdotta da una relazione dettagliata. Tornando alla coppia che dovrebbe infiammare nuovamente la città, non ha bisogno di presentazioni. Al vecchio direttore generale  verrebbe data carta bianca per quanto riguarda l’aspetto organizzativo-amministrativo. Una vita trascorsa nel calcio dovrebbe mettere a riparo dal ripetersi degli errori commessi in questa stagione. Le sue conoscenze unite a quelle della famiglia Pagliuso, inoltre, potebbero prospettare finalmente importanti collaborazioni con club blasonati. Giannini invece è uno dei migliori allenatori in rampa di lancio. Ha un carattere deciso e sarebbe disposto ad accettare soltanto in presenza di un progetto serio a lunga scadenza. In parole povere significa che se in settimana (è previsto un incontro a Roma tra lui, Luca Pagliuso e Mirabelli) oltre alle parole si saranno fatti, il principe tornerà a fare parte di un branco di Lupi. Ovviamente le alternative non mancano perché sull’ex numero 10 capitolino ci sono tanti club di B. Nelle ultime ore pare stia prendendo piede sempre più la candidatura di Piero Braglia che ha già vinto due campionati di Prima divisione con il Catanzaro e con il Pisa. Sarebbe una figura esperta che sa come riuscire nell’ex serie C1. Da non escludere neanche il nome di Giuliano Sonzogni.

Related posts