Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giannini gela tutti: “Di sicuro non verrò al Cosenza. Non ci sono i presupposti”

L’ex numero dieci della Roma chiude le porte in faccia al club rossoblù. Alla base dello stop alle trattative ci sono problemi legati all’ingaggio e al suo entourage.

giannini_fotoingenito

Giannini ha detto che non verrà a Cosenza

Meno uno. L’allenatore che era al vertice delle preferenze del Cosenza non siederà sulla panchina del San Vito. “Non ci sono i presupposti per arrivare ad un accordo” ha detto Giuseppe Giannini (fotoingenito) che così resterà soltanto un sogno per la società rossoblù. L’incontro avuto con Mirabelli (“l’ho visto per un’ora e non posso dare giudizi su di lui”) non è andato a buon fine e l’allenatore pubblicamente si tira fuori. “Sono stato onesto a dire che se fossi sceso di categoria avrei voluto avere delle garanzie e una base solida per fare bene. Ci dovevano essere delle condizioni vantaggiose. Purtroppo non sono emerse, quindi posso affermare con certezza che non si farà niente. Ho altre richieste e le valuterò, ma per quanto riguarda Cosenza è sfumato tutto quanto”. La piazza silana però lo attraeva, e lo stesso principe non ne fa mstero. “Peccato, perché mi stuzzicava venire al San Vito. Cosenza è una di quelle città dove allenatori e giocatori trovano stimoli ed affetto, mi affascinava poter fare qualcosa di importante, ma oltre alla mia voglia sarebbero state da valutare anche altre cose e non ultime anche l’aspetto economico. Con Mirabelli non siamo entrati nei dettagli tecnici, abbiamo verificato strutture e organigramma che non mancano. Poi è sorto il problema riguardo il mio entourage ed anche circa gli ingaggi. Probabilmente il mio difetto (o il mio pregio) è che parlo con schiettezza con tutti e molte volte vengo apprezzato o meno. A me interessava, però, far sapere quali erano le cause reali”.  (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it