Cosenza Calcio

Pagliuso non si dà per vinto: “Giannini? Non è detta l’ultima parola”

“Il Cosenza gli ha dato ampie  garanzie e lui le sta valutando”. Sugli altri nomi, c’è la prima apertura: “Moriero e Atzori piacciono ma non sono i soli”.

24_-_peppuccio_in_tribuna

Luca Pagliuso risponde a Giannini

“Giannini resta un allenatore che ci interessa e se non dovesse trovare un accordo in Serie B a parer mio sarebbe lui stesso a chiedere di venire a Cosenza”. Queste le prime parole di Luca Pagliuso che nonostante le dichiarazioni del principe non chiude la porta ad un suo possibile arrivo sulla panchina rossoblù. Il general manager spiega la situazione della trattativa con l’ex capitano della Roma e precisa. “Il discorso con lui non è chiuso. Abbiamo parlato con Giannini e ad onor del vero ci sentiamo quotidianamente. Non è corretto parlare di una società che non gli ha dato le giuste garanzie. Lui è consapevole che ci sono i mezzi e gli uomini per fare un gran lavoro e se lo conosco un po’ le sue dichiarazioni non allontanano il Cosenza anzi, lasciano intendere che ci pensa e che sta valutando questa opportunità”. Continuerà quindi il tormentone Giannini? Luca Pagliuso prova a chiarire gli ostacoli nella trattativa. “E’ chiaro che se scendi di categoria chiedi il massimo per fare un campionato di vertice. E’ anche normale però che pretendere un ingaggio alto e uno staff di cinque persone in Lega Pro sembra un po’ esagerato. Giannini ha un fedelissimo che si chiama Corti, professionista capace ed ex portiere che andrebbe a fare il secondo allenatore. In più vorrebbe portare un allenatore dei portieri, un preparatore atletico e un assistente. Sono idee giuste perché nel calcio avere uno staff di fiducia è importante, ma la nostra realtà è quella di un club di Lega Pro ed un gruppo di lavoro così imponente ha dei costi esagerati per noi. Al di là di questi discorsi posso garantire che Cosenza è l’unica piazza di serie C che Giannini valuta e bisognerà attendere ancora un po’ perché è normale che le sirene provenienti dalla B possano allettare un mister preparato. Credo però che la trattativa sia ancora aperta, le garanzie ci sono e il mister attenderà qualche club cadetto prima di chiudere definitivamente le porte alla nostra società”. Non esclude un possibile arrivo dell’ex mister del Gallipoli Luca Pagliuso, così come ritiene aperti ancora i discorsi con Moriero ed Atzori. “Credo che questi tre allenatori sarebbero il massimo per il Cosenza. Hanno capacità ampiamente dimostrate negli ultimi tornei ed abbinano la conoscenza a trecentosessanta gradi del calcio alla voglia di vincere e far strada. Moriero ci piace ma il massimo sarebbe l’ex tecnico del Catania. Ha qualità e non dimentichiamoci che era in Serie A fino a pochi mesi fa. In Sicilia lo esonerarono con qualche rimpianto e per noi sarebbe importante poter contare su di lui. E’ il nostro sogno ma anche per Atzori bisogna attendere qualche chiamata dalla cadetteria”. Porte chiuse invece per Mutti. “E’ un discorso praticamente mai nato. Inutile ribadire le sue qualità e il suo attaccamento a questo ambiente ma è ormai un allenatore di Serie A ed escludo una trattativa con lui”. Alcuni nomi quindi sembrano non prendere piede. Pagliuso però ribadisce che esistono le basi per riaprire la trattativa e non chiude ad altre ipotesi. “Non c’è ancora nulla di stabilito e nei nostri incontri abbiamo anche valutato altre soluzioni. Bisognerà attendere – conclude da Rlb – perché non è un compito facile”. Tanti nomi e poche certezze. (Francesco Palermo)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina