Tutte 728×90
Tutte 728×90

Basket A2 F – Calabra Maceri, ecco Urmos

La lunga giocatrice ungherese arriva a Rende dopo due anni passati al Cervia con 15 punti di media a partita

urmosLa Calabra Maceri brucia le tappe per la nuova formazione del roster.
Dopo aver ingaggiato nella scorsa settimana le giovanissime Di Gregorio e Del Monaco la società rendese ha concluso ieri un altro importante acquisto per la prossima stagione. Si tratta, come da noi anticipato, della lunga giocatrice ungherese Edina Urmos proveniente dal Cervia. Ala/pivot classe 1986, di 185cm, Urmos è una lunga atipica con una mano molto dolce anche nel tiro dalla media e lunga distanza. Le sue percentuali nello scorso campionato parlano chiaro. Per lei 34 minuti a partita giocati in un quintetto molto giovane formato da tutte atlete classe ‘90 e ‘91, con il 49% al tiro da due punti, il 32% dalla linea dei tre punti e l’80% dai tiri liberi. Coach Lopez sembra aver individuato in lei le caratteristiche ideali per essere un punto fermo del prossimo quintetto biancorosso. A questo punto alla squadra redese, per completare i roster mancherebbero ancora due o tre pedine.
Intanto però si registra uno stop nella trattativa con il Parma per trattenere ancora un anno a Rende la giovane Linda Manzini. Il tutto è stato ancora rinviato, ma con molta probabilità la guardia non farà più parte dei piani biancorossi. Questa defezione metterebbe poi Rende nelle condizioni di dover ricercare sul mercato un’altra giovane talentuosa atleta. Il presidente Vivona intanto è impegnato nel reclutamento di un pivot di ruolo e di un play. er il pivot l’impressione è che si attenderà con calma che si muova qualcosa anche nelle altre società, mentre per il play tanti sono i nomi sul taccuino del presidente rendese. Un primo tentativo il club rendese l’avrebbe fatto per la giovane barese Caressa. Ma la pista pìù accreditata porta il nome di Sara Azzellini, classe 1986 alta 170 cm. La giocatrice proviene da due campionati non entusiasmanti tra Alghero e Firenze, ma potrebbe scegliere proprio Rende per rilanciarsi. Si prosegue dunque nel ringiovanimento del roster da affidare a coach Lopez che già lavora notte e giorno per programmare al meglio la stagione.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it