Cosenza Calcio

Luca Pagliuso: “Iannucci ha sbagliato, erano cose che già sapevamo”

Il general manager silano: “Ricapitalizzeremo? Io mi impegnerò in base alle mie porzioni di impegno da assumere”

pepp_pagliuso

Il Gm rossoblù Luca Pagliuso

Subito dopo l’intervento di Franco Iannucci a Balla coi Lupi su Rlb è interventuto anche Luca Pagliuso. Il general manager silano ha provato a chiarire alcuni aspetti della vicenda. “Quello che ha detto Iannucci  – ha affermato – è un po’ quello che ha detto lo stesso a tutti i soci in sede assembleare, quando è stato deliberato l’aumento di capitale così per come lo stesso Iannucci ci aveva esposto. L’ha voluta rendere pubblica per sensibilizzare tutti i soci e tutti gli imprenditori di Cosenza. Mi piacerebbe tanto che anche a Cosenza si facesse come Pescara dove intorno a De Cecco si sono riuniti quindici imprenditori. Non capisco però perchè ogni volta che il Cosenza ha problemi si guarda verso di me che sono in società si e no da un mese e mezzo. Da quando sono entrato mi sono messo a disposizione per risolvere i problemi. Questo dovrebbe essere visto positivamente, anche perchè altrimenti diventa difficile convincere altri imprenditori ad entrare nel progetto se ogni giorno si mira a crocifiggere qualcuno”. Entrando nell’analisi specifica delle parole che l’ormai ex amministratore delegato Iannucci ha scritto nella lettera ieri sera, Pagliuso si spiega così:  “Iannucci nella lettera non ha detto cose drammatiche, ha detto che è necessario che entra il 30 giugno bisogna sottoscrivere il capitale deliberato. Cose che già si sapevano. Penso che il suo sia stato un gesto dettato forse dallo stress da troppo impulsività emotiva. Sono però cose che vanno chiarite nel chiuso di una stanza e non sui giornali. E’ evidente che ha sbagliato. Tante società di calcio si stanno adoperando per questioni societarie e ricapitalizzazioni, ma non leggo di nessuna di queste sui giornali”. Tornando al giorno dell’assemblea invece sottolinea. “Tanti soci non erano presenti e per questo che si è solo deliberato e non sottoscritto. C’erano solo 4 soci e gli altri erano assenti. Comunque ci sono 30 giorni di tempo per farlo. Ogni imprenditore ha adesso la possibilità di capire in 30 giorni se vuole investire o meno nel Cosenza”. Sulla situazione societaria e sul momento che il Cosenza calcio sta vivendo Pagliuso continua: “La società non ha grandi difficoltà, anzi è una società facilmente gestibile. Mi preoccupa semmai il disinteresse imprenditoriale che riscuote. Non possiamo pensare che il Cosenza sia un giocattolo che può essere accollato al solo Carnevale, o chi per lui. Perchè il Cosenza possa arrivare ad un risultato c’è bisogno di dieci dodici imprenditori che aderiscano al progetto”. Sul prossimo futuro invece il gm rossoblù non ha difficoltà a rispondere: “La società sa quello che deve fare e non credo che abbia problemi per riorganizzarsi e partecipare al prossimo campionato di serie C.  Ricapitalizzeremo? Io mi impegnerò in base alle mie porzioni di impegno da assumere. Non posso conoscere quello che faranno gli altri soci meno. Il socio che non sottoscrive, rimetterà le proprie quote che saranno poi cedute a qualcun altro, che può essere anche un imprenditore esterno, che procederà alla sottoscrizione”. Ultimo passaggio dell’intervista sulla possibile cessione a Paolo Oliverio dell’intero pacchetto societario: “A proposito della vendita ad Oliverio io ne so poco. Anche perchè non sono la persona addetta a rispondere a trattative. Ma tra tante telefonate su interessamenti al Cosenza è chiaro che la società valuta se queste richieste sono serie o inventate.  Ma questo non sono in grado di poterlo dire”.  (co.ch)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina