Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano a colloquio da Pagliuso. Prima lista di nomi per il mercato del Cosenza

Tecnico e gm d’accordo sulla difesa a quattro dove l’obiettivo principale è l’arcigno difensore Di Maio. Nel mirino le punte Chinellato e Longoni. Fiore jr primo acquisto.

fiore_adriano

L’esultanza di Adriano Fiore. Sa bene che nel suo futuro c’è di nuovo il Cosenza

In giornata Mimmo Toscano, il cui reintegro sarà ufficializzato in settimana, incontrerà Luca Pagliuso per fare il punto della situazione e stilare una lista di nomi da contattare. Una base dalla quale partire c’è già e riguarda il modulo di gioco che non vedrà più i tre difensori a difesa del confermato Giancarlo Petrocco (33). Il nuovo undici verrà schierato secondo un moderno 4-2-1-3 (alla Leonardo…) o più verosimilmente su un 4-2-3-1 tanto caro al tecnico reggino. Ruolo per ruolo ecco gli obiettivi trapelati sino a questo momento. Tra i pali, già detto della conferma di Petrocco, dovrebbe registrarsi anche quella di Emanuele Ameltonis (23) che il Siena non ha intenzione di riscattare. Terzo portiere sarà uno tra Francesco De Luca (21) e Antonio Galeano (20). Per la difesa l’obiettivo principale è il migliore centrale della Seconda divisione: Roberto Di Maio (28) del Catanzaro. Oltre ad essere uno stopper vecchia maniera, sa come trovare la via del gol e quest’anno ne ha siglati sette. Da non scartare la pista Daniele Federici (22), assolutamente verosimile quella che conduce a Salvatore D’Elia (21). Il terzino sinistro è di proprietà della Juventus, ma al Figline ha saputo conquistarsi il posto da titolare scalzando antagonisti ben più esperti. Sempre restando in tema Vecchia Signora, trattativa ben avviata con l’ala destra Salvatore Esposito (20) che in bianconero ha fatto tutta la trafila del settore giovanile e l’esordio in Champions. I moduli in questione presuppongono esterni di spiccate doti offensive, ecco perché si farà un sondaggio per Giuseppe Statella (22) del Torino, ex nazionale under 19. Uno che vestirà certamente la casacca rossoblù dei Lupi è Adriano Fiore (29), reduce da una brillante stagione al Brindisi. Il suo trasferimento in riva al Crati doveva concretizzarsi già a gennaio, ma i pugliesi ostacolarono l’operazione. Adesso, anche per dare un incentivo al fratello Stefano, l’affare andrà in porto. Toscano così potrà disporre di un calciatore eclettico capace di ricoprire ogni ruolo a cavallo tra la mediana e la trequarti. In ultimo, il capitolo attaccanti. Andrea Doninelli (19) resterà al Genoa in comproprietà, ma dai Grifoni potrebbe arrivare un pezzo pregiato: il bomber Matteo Chinellato (19) sul quale si sarebbe deciso di puntare con decisione. Visti i buoni rapporti con il loro procuratore, si tenterà di portare in riva al Crati anche due pedine che hanno fatto la fortuna del Catanzaro e che non esiterebbero a dare il massimo anche per il Cosenza. L’argentino Lucas Longoni (25) e il cosentinissimo Manolo Mosciaro (25), hanno siglato in totale 31 reti. Al tecnico silano farebbero comodo due così.   (co. ch.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it