Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza nuovamente a Milano

Il Cosenza nuovamente a Milano

Oggi Mirabelli cercherà per il terzo anno consecutivo di prendere qualche giovane dall’Inter, in serata Pagliuso vedra Siena e Genoa. Scelte le date e i posti del ritiro.

de_pascalis_salta_luomo

C’è voglia di tornare al calcio giocato

Mentre Carnevale valuta le offerte arrivate sul proprio tavolo, il Cosenza continua a lavorare per non farsi trovare impreparato quando ci sarà da consegnare a Mimmo Toscano una squadra sulla quale rodare i nuovi schemi di gioco. I rossoblù hanno già bloccato quattro calciatori, Adriano Fiore (29), Salvatore D’Elia (21), Simone Esposito (20) e Matteo Chinellato (19), ma non vogliono fermarsi qui. Oggi Pagliuso e Mirabelli voleranno (separatamente) a Milano per dare seguito ad alcuni abboccamenti. In mattinata il dg incontrerà, come riportato oggi da Calabria Ora, Luciano Cucchia, segretario generale e responsabile delle risorse umane dell’Inter e cercherà di convincerlo che Cosenza è la piazza giusta per Daniele Federici (22) e Napoli (21). Chissà che al terzo tentativo, dopo l’intervento di Bonaventura Lamacchia che vanta amicizie importanti con i nerazzurri, non si riesca a portare in riva al Crati qualche talento cresciuto alla Pinetina. In serata arriverà anche Luca Pagliuso che vedrà i dirigenti di Siena e Genoa. Si definiranno i dettagli degli affari relativi a Domenico Danti (21) e oltre a Chinellato, i lupi faranno un tentativo per l’ala sinistra Antonino Ragusa (20), eletto man of the match nella finale Primavera. Nel frattempo il club ha deciso date e luoghi del ritiro. La prima fase si svolgerà al Virginia Hotel di Casole Bruzio dal 12 al 17 luglio, la seconda dal 18 luglio fino a fine mese al Dino’s Hotel di San Giovanni in Fiore. La scelta della Calabria premia i tanti tifosi che non dovranno più sobbarcarsi viaggi estenuanti in Umbria. (co. ch.)

Related posts