Cosenza Calcio

Mercato: Acori divorzia dal Benevento. Tutti vogliono i gioielli del Ravenna

Il tecnico è stato esonerato dal presidente Vigorito. Intanto a Salerno sognano un ritorno di Breda, occuperebbe la panchina dei granata. Papagni resta ad Andria.

acori_benevento

L’ex tecnico sannita Leo Acori

Leo Acori non è più l’allenatore del Benevento. Esonerato nel mese di dicembre, era tornato a guidare la squadra giallorossa ad aprile ma la sua avventura è già arrivata al capolinea. Ad annunciarlo sono stati i fratelli Vigorito nel corso della conferenza stampa tenutasi nella giornata di ieri. Il giovane portiere di proprietà del Sorrento Aniello Ambrosio (18) è nelle mire del Lecce. La formazione, salentina, infatti,  avrebbe formulata una proposta di acquisizione in prestito con diritto di riscatto, trovando l’assenso del ragazzo al trasferimento. adesso la decisione spetta alla società campana. Ambrosio andrebbe ovviamente a rinforzare le fila della Primavera pugliese. Anche Dario Balzano (18) potrebbe lasciare Sorrento. Il difensore, infatti, è corteggiato dal Neapolis che da tempo ha chiesto notizie su di lui. balzano, però, ha anche estimatori in serie D come l’Avellino che nelle ultime ore si è fatto avanti per assicurarsi il calciatore. Nel frattempo, in giornata,  la società ha ufficializzato la rescissione consensuale del contratto con  il calciatore Andrea Saraniti (22). Alla Salernitana sembra quasi certo il ritorno di una grande bandiera in panchina. Si tratta di Roberto Breda. L’ex allenatore della Reggina, infatti, è molto vicino all’accordo per diventare il successore di Cerone per guidare i granata in Prima Divisione. Il Ravenna ha messo sul mercato i suoi pezzi pregiati. Si tratta degli attaccanti Federico Piovaccari (25), 14 gol realizzati nell’ultima stagione, il giovane talento Luca Gerbino Polo (23), cinque gol, e l’estroso esterno avanzato brasiliano Machado Robson Toledo (29). I tre attaccanti hanno molte richieste in Lega pro e ad inizio mercato il ds Giorgio Buffone valuterà tutte le offerte per un eventuale cessione. L’Andria ha comunicato che anche per la prossima stagione Aldo Papagni siederà sulla panchina pugliese. Insieme a lui è stato confermato tutto lo staff tecnico al completo. la ternana nel prossimo torneo dovrà fare a meno di Walter Piccioni (32). l’esterno ha il contratto in scadenza il 30 giugno ed è un giocatore che un ottimo mercato. Il centrocampista, infatti, è seguito Salernitana, Avellino, Frosinone, Sorrento e Manfredonia. La società, però, che sembra in vantaggio per assicurarsi le sue prestazioni è lo Spezia. Il club, biancorosso, infatti, già nel mercato di gennaio aveva provato a prendere il centrocampista ma la Ternana non ha voluto privarsi di un giocatore importante durante la stagione. Adesso le cose sono cambiate ed i primi di luglio Piccioni potrebbe accordarsi con la societa ligure. Per il resto in casa rossoverde da registrare le probabili conferme del portiere Pasquale Cunzi e del difensore Giuseppe Imburgia che ha giocato con continuità dopo il suo arrivo a gennaio dal Monopoli. La notizia di giornata, però, arriva da Arezzo dove il presidente Mancino ha deciso di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Prima Divisione. La nota è rivolta a istituzioni, istituti finanziari e tifosi. “In prossimità della scadenza del 25 giugno – si legge nel comunicato – la società dovrebbe adempiere a degli impegni che consentirebbero il regolare futuro della gestione, ma stante l’attuale situazione essa non sarà in grado di assolvere. Questa società – si legge ancora – ha sempre rispettato gli obblighi grazie anche al sostegno storico di banche e amministrazione comunale. Ma la gestione del calcio è diventata sempre più complessa e onerosa: basti pensare agli insostenibili costi di gestione per la messa in sicurezza dello stadio che superano di gran lunga gli incassi delle partite, all’amministrazione comunale impossibilitata a dare supporto al mantenimento della nostra struttura sportiva e l’allontanarsi delle banche che fino ad oggi ci avevano sostenuto.  (co.ch.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina