Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Casertana come il Cosenza. Il Real Marcianise cambia nome ed è festa

La Casertana come il Cosenza. Il Real Marcianise cambia nome ed è festa

Dopo 17 anni i falchetti tornano in Prima Divisione. L’operazione che li riporta tra i professionisti ricorda i momenti vissuti in riva al Crati. Entusiasmo fuori dal Pinto.

cosentini_e_casertani

Una bandiera del Cosenza tra
gli stendardi degli amici casertani

La Casertana è in Prima Divisione. L’ufficialità arriverà nelle prossime ore, ma la festa ha avuto inizio quando al Pinto è giunto Carlo Sparaco (il presidente) in persona invitando i tifosi a continuare al grande festa che si era scatenata dopo le prime indiscrezioni. Decisivo l’incontro tenutosi ieri pomeriggio e che ha visto finalmente faccia a faccia Carlo Sparaco e Salvatore Bizzarro (numero uno del Marcianise). I due avevano già trovato un accordo di massima nel pomeriggio di martedì dandosi appuntamento per ieri per formalizzare il tutto. Così nella mattinata di ieri Bizzarro è rientrato da  Parma per tenere il summit che, a questo punto, riscrive la storia del calcio casertano che ritrova la C1 dopo ben 17 anni di assenza. Mai come questa volta è stata fondamentale la determinazione messa in campo dal presidente Sparaco. L’operazione ricorda molto da vicino (è la stessa) quella che defraudò i tifosi del Rende della loro squadra a favore dei più numerosi supporter silani. Anche in questo caso la proporzione è identica. Tornando alla città della Reggia, Spartaco sarà il presidente della nascente Real Casertana, mentre a Salvatore Bizzarro il ruolo di direttore generale così come richiesto sin dal primo momento in cui era stato intavolato questo discorso. L’attesa conferenza stampa, è prevista per lunedì.  (co. ch.)

Related posts