Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, fai attenzione. Il Livorno vuole portarti via De Rose

Cosenza, fai attenzione. Il Livorno vuole portarti via De Rose

Gli amaranto hanno formulato un’offerta vera e propria a Mirabelli. E’ allettante, i rossoblù tentennano. Intanto tutto ok per l’amichevole Juve-Lione.

de_rose_col_lanciano

De Rose in azione contro il Lanciano

A testimonianza che la società continua le sue manovre a prescindere se De Rose formulerà un’offerta o meno, ci sono le operazioni che Mirabelli ha condotto ieri a Genova. Già anticipato in serata dei 150mila euro incassati per la metà del cartellino di Andrea Doninelli (19), è stato raggiunto un accordo verbale anche per il trasferimento in riva al Crati di Matteo Chinellato (18) e Antonino Ragusa (20). Per loro, come per tutti gli altri calciatori in procinto di vestire il rossoblù, c’è il problema legato all’attuale organico. Se non andranno via delle pedine (come fatto da De Pascalis), difficilmente si potrà pensare ad ingaggiare nuovi elementi.  Dalla Lanterna, il dg e Mangiarano si sono spostati all’ombra della Madunina dove hanno incontrato Elio Signorelli, emissario del Livorno. I toscani vogliono Francesco De Rose (23) ed oltre ad una buona offerta, hanno proposto Fabrizio Di Bella (22). I labronici riprenderebbero Stefano Fanucci (31) per poi girarlo al Pisa. Il Cosenza ci sta pensando perché si libererebbero due posti in organico ed arriverebbero soldini freschi da investire. In città nel frattempo Luca Pagliuso ha incontrato Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania. L’ad etneo è fra gli organizzatori di Juve-Lione e ieri ha fatto un sopralluogo in città. Per l’evento è tutto pronto, i bianconeri arriveranno in città un giorno prima e svolgeranno un allenamento al San Vito. Scelti anche gli alberghi che ospiteranno le due formazioni: il Link che si trova all’entrata dello svincolo autostadale di Cosenza Sud e il Mercure (ex Executive) a Rende. Con Lo Monaco però si è parlato anche di Vito Falconieri (24) e Raffaele Imparato (24).

LE ALTRE TRATTATIVE. Il neo tecnico della Juve Stabia Braglia ha chiesto Caturano e Tavares. Caturano è un giovane attaccante dell’Empoli, classe ’90, che quest’anno ha giocato in prestito al Viareggio, mentre Tavares (classe ’87) è un attaccante portoghese, portato in Italia dal Genoa che ha disputato un campionato in serie B a Frosinone Il centrocampista della Primavera dell’Atalanta Fabio Meduri, classe ’91, nella prossima stagione, giocherà nel Monza. E’ stato trovato l’accordo tra i due club  per la comproprietà del giocatore. La Cremonese ha rinnovato il contratto con il difensore Alberto Bianchi (29) per le prossime due stagioni sportive. Il Taranto ha quasi raggiunto l’accordo con Filippo Pensalfini. L’esterno lo scorso anno ha giocato tra le fila del Verona. Il club ionico potrebbe chiudere nelle prossime ore anche con Ciro Danucci, la scorsa stagione alla Ternana. La società ed il centrocampista hanno risolto alcune incomprensioni ed a breve potrebbe esserci la firma. Per quanto riguarda il reparto avanzato i rossoblù sono interessati a Piovaccari del Ravenna. La Salernitana vuole Giorgio Corona del Taranto. L’attaccante, che non rientra più nei piani della società ionica, ha dato l’assenso al trasferimento però vuole aspettare per capire quale sarà il vero obiettivo della Salernitana dopo la retrocessione in serie B. La Spal ha raggiunto l’accordo con Carmine Coppola del Taranto. L’accordo prevede un contratto della durata di un anno. Il centrocampista, però, dovrà prima rescindere con il Taranto visto che ha ancora un anno di contratto. Andria, Sorrento e Spal sono interessate al croato Ivan Rajcic (28). Il giocatore lo scorso anno ha giocato a Taranto ma il cartellino è di proprietà del Bari Il giovane terzino dell’Atalanta Primavera Nicola Canzian (’91) è stato interamente riscattato dal Conegliano. Su Canzian c’è l’interessamento del Monza e del Foligno.  (Antonello Greco)

Related posts