Tutte 728×90
Tutte 728×90

Oggi parte il Toscano-bis. Il Cosenza non avrà più Ciccio De Rose

Oggi parte il Toscano-bis. Il Cosenza non avrà più Ciccio De Rose

Alle 18.30 la presentazione del tecnico nella sala stampa Bergamini. Il mediano vicinissimo alla cessione: Livorno o Reggina le destinazioni più probabili.

toscano_in_panchina

Mimmo Toscano: toccherà ancora a lui

Parte ufficialmente oggi il secondo atto della storia d’amore tra Mimmo Toscano e il Cosenza Calcio. Il tecnico di Cardeto sarà presentato alle 18.30 nella sala stampa Bergamini dai quattro esponenti di spicco del club silano (Carnevale, Pagliuso, De Rose e Salerno). La nota diramata della società informa anche che l’allenatore “sarà coadiuvato come sempre dal suo vice Michele Napoli, dal preparatore atletico Roberto Bruni, dal preparatore dei portieri Michele Gerace e dal collaboratore Luca Altomare”. Toscano ritorna così sulla panchina rossoblù a poco più di tre mesi dall’esonero subito in seguito al ko di Pescara. I lupi persero 3-1 e durante il viaggio di ritorno i dirigenti presero la decisione di sollevare il coach dall’incarico. L’avventura del tecnico più vincente della storia si fermò a 97 incontri di campionato e pochi pensavano che avrebbe toccato cifra la tonda. Invece spegnerà le 100 candeline nel prossimo torneo. Per quanto riguarda il ritiro, i giocatori e lo staff tecnico si ritroveranno lunedì 12 luglio a mezzogiorno presso l’hotel Virginia di Casole Bruzio.
MERCATO. Tutto fermo per il mercato in entrata: non dovrebbero esserci volti nuovi lunedì prossimo. Potrebbero non esserci invece alcuni protagonisti dell’ultimo campionato. Francesco De Rose (23) è praticamente ad un passo dell’addio e può già considerarsi un ex calciatore del Cosenza. La spunterà una tra Reggina e Livorno, con il club di Lillo Foti che ha superato i labronici. Più complessa la cessione di Raffaele Biancolino (32) a causa del suo elevato ingaggio. Hanno il foglio di via anche Stefano Fanucci (31) e Massimiliano Marsili (23). Toscano avrebbe invece chiesto la conferma di Vito Di Bari (27) e di Sandro Porchia (33) (co. ch.)

Related posts