Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, esonerato Toscano. Il nuovo allenatore è Paolo Stringara

Cosenza, esonerato Toscano. Il nuovo allenatore è Paolo Stringara

Il club comunica ufficialmente la decisione in una nota. Via anche Napoli e  Bruni. L’ex tecnico della Cavese ha scritto una lettera ai tifosi campani salutandoli, eccola.

toscano_triste

Mimmo Toscano non toccherà quota 100

Poco fa si è conclusa la riunione tra Mimmo Toscano e la società rossoblù. Il rapporto tra il tecnico di Cardeto e il Cosenza Calcio si è interrotto nuovamente e stavolta, non c’è dubbio, in maniera definitiva. Così la società: “Il Cosenza Calcio 1914 in data odierna ha sollevato dall’incarico il tecnico Mimmo Toscano, il suo vice Michele Napoli ed il preparatore atletico Roberto Bruni. La società ringrazia l’allenatore ed il suo staff per l’impegno profuso e per la totale dedizione al lavoro manifestata durante la permanenza in rossoblù. A loro giungano gli auguri di fortune professionali sempre migliori e gratificanti“. Il Toscano-bis pertanto è finito ancora prima di iniziare. I dirigenti dei Lupi hanno già pensato al nome del nuovo tecnico: sarà Paolo Stringara, il quale nonostante abbia un accordo di massima con la Cavese si è detto entusiasta di correre a Cosenza per un progetto più ambizioso. Le motivazioni dell’esonero, il secondo nel giro di quattro mesi, vanno ricercate totalmente nella giornata di ieri. Il coach di Cardeto ha avuto nel pomeriggio un confronto molto acceso con i dirigenti del Cosenza nei locali della sede. Dopo il faccia a faccia, però è arrivato lo strappo. Le avvisaglie c’erano già state ieri sera quando alle 19 il team di Toscano non si è presentato in ritiro assieme ai calciatori e la squadra è stata affidata momentaneamente a Stefano Fiore. La cosa avrebbe infastidito e non poco la dirigenza che in tarda serata avrebbe deciso così l’eosnero. Dalle informazioni raccolte a 360° e sentendo più campane, la discussione di ieri pomeriggio avrebbe riguardato la natura del mercato da condurre e la durata del contratto dell’allenatore. In giornata, tuttavia, le parti renderanno pubbliche le loro versioni e solo allora sarà possibile avere un quadro più completo di cosa sia successo realmente. Intanto Stringara si è congedato dalla Cavese scrivendo una lettera ai suoi vecchi tifosi. Questo il testo integrale: “A tutti i Tifosi della Cavese, Agli Ultras, Ai vecchi dirigenti (fatta eccezione per qualcuno, senza fare nomi, anche se sarebbe giusto farli), Al Sindaco, All’Assessore allo Sport, A tutti i nuovi Dirigenti indistintamente, Ai Giornalisti, A tutti i Collaboratori, A tutti i Giocatori, A Peppe Mari, A tutti quelli insomma che mi hanno dato tanto e a cui spero di aver dato qualcosa, A tutti Voi chiedo scusa per la mia scelta improvvisa che sicuramente provocherà del disagio, ma dopo tutto quello che è successo lo scorso campionato, non mi sento più in grado di ripartire nell’incertezza e mettere la faccia in qualcosa che non sento più mio. Sono peraltro convinto che tutto sarà risolto per il meglio e che il nuovo progetto Cavese decollerà positivamente, ma al momento non posso lasciare il certo per l’incerto: il certo è il Cosenza. Cercate di capire la mia scelta, se potete, e non me ne vogliate più di tanto. Non è una questione economica perché a Cava avrei guadagnato di più. Un saluto a tutti e sempre Forza Cavese”.   (co. ch.)

Related posts