Tutte 728×90
Tutte 728×90

Juve-Lione, vince il San Vito

Juve-Lione, vince il San Vito

Stadio esaurito in ogni ordine di posto. I tifosi bianconeri hanno abbracciato la loro squadra con il massimo calore. E in tribuna si sognavano i Lupi in campo…

calcio_dangolo_lione

Il Lione batte un calcio d’angolo
sotto la curva nord
(foto arieta)

La città si è vestita a festa e con l’abito da cerimonia per l’amichevole internazionale tra Juventus e Lione. Era dai tempi di Cosenza-Lazio gara di Coppa Italia della stagione 98/99 che non si vedeva lo stadio San Vito tutto esaurito. Sicuramente in tanti avrebbero preferito vederlo completamente rossoblù con la propria squadra del cuore in campo. Bisognerà aspettare qualche anno per vedere i Lupi affrontare un grande club e magari non in un’amichevole, ma bensì nella massima serie del campionato italiano. Ma ritorniamo all’evento di ieri sera che certamente ha rappresentato una vetrina importantissima per la città di Cosenza sia per  quanto riguarda il palcoscenico nazionale che per quello internazionale. Oltre ad attirare l’attenzione degli sportivi di Cosenza e provincia e non solo, sono arrivati allo stadio San Vito per assistere al match numerosi giornalisti di importanti testate nazionali ma soprattutto la dirigenza juventina con a capo il neo direttore generale Beppe Marotta e il suo vice Paratici. Mancava all’appello il presidente bianconero Andrea Agnelli che per problemi di lavoro non era presente al match. La presenza di Marotta e Paratici è il segnale che questo test per la Juventus era davvero importante visto che i ragazzi di Del Neri giovedì 29 luglio affronteranno il primo impegno dei preliminari di Europa League contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers a Dublino. In campo prima dell’inizio del match si sono visti anche i dirigenti del Cosenza che hanno fatto da padroni di casa. Ovazione e flash all’ingresso in campo della Juventus per il consueto riscaldamento, i più osannati sono stati Del Piero e Chiellini che hanno ricevuto una vera e propria standing ovation. In tribuna vip, invece, appena è arrivato il direttore generale bianconero Beppe Marotta tifosi e fotografi lo hanno completamente accerchiato scattando foto e chiedendo autografi. Al fianco del neo dg bianconero c’era l’ex patron del Cosenza calcio Paolo Fabiano Pagliuso e l’attuale presidente Giuseppe Carnevale che hanno assistito insieme alla gara. Tra i presenti sugli spalti c’erano anche alcuni allenatori e direttori sportivi come Fausto Silipo e Ciccio Marino. Per la cronaca la partita è terminata con il risultato di 2-1 in favore della Juventus. Il primo tempo si è concluso con il punteggio di 1-1 grazie alle reti trasformate da Ederson al 21′ per i francesi su penalty e Del Piero al 38′ su calcio di rigore. Al 26′ espulso per il Lione Cissokho per un brutto fallo di reazione su Martinez. Nella ripresa Del Neri ha rivoluzionato completamente la formazione facendo entrare tra gli altri anche Diego e Pepe che con una bellissima triangolazione al 30′ della ripresa hanno confezionato il gol del vantaggio con l’ex friulano che ha trafitto l’estremo difensore francese. A fine gara i giocatori bianconeri hanno raccolto gli applausi di un San Vito stracolmo in ogni ordine di posto che ha salutato i propri beniamini inneggiando cori, che ovviamente non potevano mancare, contro i rivali interisti. Insomma è stata una grandissima festa di sport per tutta la città di Cosenza che ha dato un segnale importante di civiltà e passione a livello internazionale. (Antonello Greco)

Related posts