Tutte 728×90
Tutte 728×90

Stringara: “Col Torino potrebbero esserci novità di formazione”

Stringara: “Col Torino potrebbero esserci novità di formazione”

Il tecnico del Cosenza ha rivisto il match contro la Lucchese e torna a ribadire che i toscani hanno giocato meglio. “Il mercato? Non è argomento di mia competenza”.

stringara_primo_piano

Paolo Stringara chiede più attenzione

Paolo Stringara ha rivisto il dvd del match di domenica scorsa. Il Cosenza è riuscito a passare il turno soltanto dopo i calci di rigore, a margine di una partita giocata non benissimo da Fiore e soci. Se a caldo il trainer aveva ammesso che i rossoneri avrebbero meritato qualcosa in più, oggi ha rincarato la dose. “Bisogna essere onesti in questi casi – dice senza peli sulla lingua – Dalla mezzora in poi la Lucchese ci ha messi sotto, mentre nel primo quarto d’ora ho apprezzato le trame tessute dai miei ragazi. Probabilmente erano più brillanti e noi ancora pesanti  sulle gambe, ma il rettangolo verde ha dato ad intendere questo. Nella ripresa abbiamo trovato subito la via del gol, ma poi non mi è piaciuto affatto come si è gestito l’incontro”. L’allenatore dei Lupi in questi giorni ha parlato con la squadra spiegando dove si è peccato. “Gli avversari erano ridotto in 10 uomini, quindi c’erano tutte le condizioni per chiudere la pratica. Anziché cercare il colpo del ko, però, abbiamo arretrato il nostro raggio d’azione”. Il gol, pertanto, è stato una logica conseguenza dell’atteggiamento del Cosenza. “L’azione del pareggio ha sorpreso la nostra retroguardia. Eravamo messi davvero male”. Chiuso il capitolo Lucchese, si apre quello Torino. La squadra partirà per il Piemonte domani mattina. “Potrebbero esserci alcune novità di formazione- rivela Stringara – ma ancora mancano tre giorni al fischio d’inzio”. Chiusura dedicata al mercato. “Io non ne parlo, non è nel mio costume. Spetta alla società dare comunicazioni in merito”.  (cosenzachannel.it) 

Related posts