Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, fantasia al potere. Oggi arriva la firma del talentuso Daud

Cosenza, fantasia al potere. Oggi arriva la firma del talentuso Daud

La Juve lo cederà in prestito per una stagione. Intanto ieri a Casole Bruzio la partitella del giovedì è finita 1-0. In prova il 19 enne difensore brasiliano Wagner.

daud

Daud, l’anno scorso ha giocato a Lumezzane

Fantasia al potere. Negli anni settanta era uno slogan molto in voga nei cortei dei compagni, adesso sembra essere diventato l’obiettivo principale del Cosenza 1914. Dopo i colpi di genio di Essabr (ieri in partitella ha impressionato) e la qualità di Stefano Fiore, ecco la fantasia di Ayub Daud (20), trequartista somalo di proprietà della Juventus. Dopo un lungo inseguimento, il giovane talento di Mogadiscio alla fine pare che abbia ceduto alle lusinghe dei rossoblù e questa mattina sarà in città per firmare il contratto che lo legherà ai lupi per il prossimo campionato. Subito dopo, sarà diramato il comunicato ufficiale. Nello scorso campionato ha disputato la prima parte di stagione con il Crotone in B, poi è sceso di categoria a Lumezzane dove ha mostrato ciò di cui è capace. Nel match di andata della finale di Coppa Italia ha segnato il momentaneo 1-0 proprio contro il Cosenza. Un altro colpo importante messo a segno dalla dirigenza silana quindi, che punta con decisione ad attestarsi sin da subito fra le prime della classe. Nel frattempo ieri a San Giovanni in Fiore si è svolta la classica partitella del giovedì dove Stringara ha provato una formazione titolare. La linea arretrata era composta da Musca, Raimondi e Di Bari; a centrocampo Stefano Fiore in posizione di playmaker, poi Ungaro, Roselli, De Rose e Giacomini; in avanti la coppia dei sogni Mazzeo-Biancolino. Nella ripresa un solo cambio, Essabr per Roselli con il conseguente passaggio al 3-4-3. E’ proprio con questo modulo che sono arrivate le azioni migliori, specialmente grazie al trottolino marrocchino che non ha smesso un attimo di stupire. Di reti, però, per gli uomini in pettorina gialla nemmeno l’ombra. Ha deciso il match una zampata di Ceccarelli. Semrpe fermi Porchia e Bernardi, Maggiolini ha lavorato a parte. A bordo campo da segnalare la presenza del giovane Wagner (19), brasiliano arrivato in prova dal Gremio. (cosenzachannel.it)

 

Related posts