Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza vince col cuore. Battuta la Juve Stabia (2-1) con rigore di Fiore

Il Cosenza vince col cuore. Battuta la Juve Stabia (2-1) con rigore di Fiore

Gara incredibile. Silani in vantaggio in chiusura di primo tempo con un’autorete di Maury (J). Nella ripresa espulso il rossoblù Raimondi con gli ospiti che un minuto dopo trovano il pari. Fiore dal dischetto regala i tre punti dopo due espulsione tra le fila ospite.

cs-juvsta

Una fase del match (fotomannarino)

Una gara da ricordare. Una battaglia vinta col cuore. Emozioni su emozioni in particolare nella ripresa. Ma andiamo con ordine. La gara si sblocca in chiusura di primo tempo. Il capitano stabiese Maury (J) devia nella propria porta un cross di Giacomini. I silani vanno negli spogliatoi in vantaggio di una rete. Nella ripresa succede di tutto e di più. Prima Raimondi lascia i rossoblù in dieci per doppia ammonizione. Un minuto più tardi gli ospiti con Raimondi, da poco subentrato, trovano il pari con una conclusione dal limite che non lascia scampo a Petrocco. Il Cosenza sembra stordito. Seppur in inferiorità numerica è la squadra di Stringara a creare i maggiori grattaccapi alla difesa ospite. Poco dopo la mezzora la svolta della gara con Davy che viene espulso per doppia ammonizione dopo un fallo su De Rose. Poco più tardi il fallo di Maury (con conseguente espulsione per il capitano stabiese) che consente a Fiore di segnare il rigore che decide la partita ragalando i primi tre punti della stagione.
CRONACA. Cosenza in classica maglia rossoblù, Juve Stabia in maglia bianca. Prima azione di Giacomini al 1′ con un tiro cross deviato in corner da Fumagalli. Gara maschia sin dall’inizio col direttore di gara che ferma spesso il gioco. Tra i più attivi nei primi minuti proprio Giacomini. Al 6′ timida conclusione di Corona che termina abbondantemente a lato. Fase di studio al San Vito con i padroni di casa che cercano con le verticalizzazioni di Fiore di rendersi pericolosi senza però mai impensierire l’estremo difensore avversario. Prima vera conclusione degli ospiti al 16′ con Corona che dal limite, di sinistro, non impensierisce Petrocco. Trai più attivi Giacomini mentre si è vista ancora poco la coppia Biancolino-Mazzeo. Juve Stabia pericolossima al 20′ con Maury che di testa sfiora il palo alla sinistra di Petrocco. Risposta dei silani al 21′ con Giacomini che serve Fiore al limite dell’area. La conclusione del capitano lambisce il palo. Ammonito Siragusa (Juve Stabia) al 23′. Scintille al 25′ tra Tarantino e Di Bari con i due con se le mandano a dire costringendo il direttore di gara a redarguirli verbalmente. Qualche minuto dopo ammoniti Davì per fallo da dietro su De Rose e Maury per proteste. Cosenza in vantaggio al 43′ grazie ad un’autorete di Maury (J) su cross di Giacomini. Goffo il tentativo del capitano ospite che nell’anticipare Biancolino beffa il proprio portiere. Si conclude il primo tempo con i padroni di casa in vantaggio.
RIPRESA. Inizia la ripresa senza cambi. Al 2’st Giacomini poennella per Ungaro che, defilato sulla destra, cincischia troppo facendosi respingere il tiro dalla schiena di un avversario. Al 3’st clamoroso errore di Mazzeo da solo dinanzi a Fumagalli che devia in angolo. Poco dopo sostituzione tra gli ospiti con Siragusa che lascia il posto a Danucci. Poco dopo altra sostituzione per Braglia che chiama Albadoro per Raimondi e Gomes per Dianda. Al 14’st espulso Raimondi per doppia ammonizione dopo un fallo su Tarantino. Poco dopo Stringara costretto a richiamare Mazzeo per sostituirlo con Fanucci. Pareggio degli ospiti al 17’st col neo entrato Raimondi che dal limite dell’area fa partire una staffilata che si spegne alle spalle di Petrocco. Sostituzione al 22’st nel Cosenza con A. Fiore che prende il posto di Roselli e al 27’st ceccarelli al posto di Baincolino. Ristabilità la parità numerica al 32’st con Davì che espulso per doppia ammonizione dopo un fallo su De Rose. Clamoroso errore di Di Bari che di testa da buona posizione spedisce a lato al 34’st. Ammonito Cazzola al 35’st per fallo su Fiore. Rigore per il Cosenza al 36’st con espulsione di Maury per doppia ammonizione dopo un fallo in area di rigore su Fanucci. Implacabile Fiore dal dischetto che spiazza il portiere. Sempre Fiore sfiora il terzo gol al 41’st con un dolce pallonetto che termina a lato. Clamoroso errore di Ceccarelli che al 45’st sulla line aid porta cicca la sfera. Ammonito Giacomini al 47’st per simulazionme in area di rigore. Dopo 4′ di recupero il fischio finale che sancisce la prima vittoria dei rossoblù in stagione.

COSENZA-JUVE STABIA 2-1
COSENZA (3-5-2):
Petrocco; Musca, Raimondi, Di Bari; Ungaro, Roselli (22’st A. Fiore), S. Fiore, De Rose, Giacomini; Mazzeo (16’st Fanucci), Biancolino (27’st Ceccarelli). A disp: Ameltonis, Scarnato, Olivieri, Salandria. All. Stringara
JUVE STABIA (3-4-3): Fumagalli; Siragusa (6’st Danucci), Pezzella, Davy, Maury, Fabbro, Gomes (13’st Dianda), Cazzola, Corona, Tarantino, Albadoro (9’st Raimondi). A disp.: Panico, Mezzavilla, Valtulina, Pitarresi. All. Braglia
ARBITRO: Gavillucci di Latina (Olivieri di Acireale/Fazio di Messina)
MARCATORI: 43′ aut. Maury (J); 17’st Raimondi (J); 37’st rig. S. Fiore (C)
NOTE: Spettatori 3.400 di cui nutrita rappresentanza ospite (circa 100) per un incasso di 32.700 euro. Terreno di gioco in ottime condizioni e temperatura estiva. Ammoniti: Siragusa (J) al 23′, Davì (J) e Maury (J) al 26′, Cazzola (J) al 35’st; Raimondi (C) al 4′, Ungaro (C) al 45’st; Giacomini (C) al 47’st. Espulso: Raimondi (C) al 14’st; Davy (J) al 32’st; Maury (J) al 37’st. Corner: 4-4 Recupero: 0′ – 4′

Related posts