Cosenza Calcio

Al Liberati finisce in parità (0-0) il posticipo della seconda giornata di LP1/B

Ternana e Cosenza non si fanno del male e si accontentano di un punticino. Silani poco propositivi nella ripresa.  

capitan_fioreFinisce in parità (0-0) il posticipo della seconda giornata di Lega Pro girone B tra Ternana e Cosenza. Una gara che si è giocata nel silenzio del “Libero Liberati” con gli ultras di entrambe le squadre all’esterno dello stadio per protestare contro la tessera del tifoso. Per quanto concerne la gara poco da segnalare. Primo tempo a corrente alternata con il Cosenza che si rende pericoloso al 10′ con Musca. Poi è la Ternana, in chiusura di prima frazione, a mettere i brividi ai rossoblù con un’incursione di Lacheheb che viene respinta da Petrocco. Nella ripresa per circa mezzora non accade nulla. Poi la Ternana con Balstrieri sfiora più volte il gol. Dopo 4′ di recupero il direttore di gara mette fine alle ostilità.
CRONACA. Si gioca in un silenzio irreale con gli ultras di entrambi le formazioni che protestano fuori dallo stadio contro la tessera del tifoso. Ternana in classica maglia rossoverde a striscie verticali, Cosenza in maglia bianca. Inizio a spron battuto dei padroni di casa che creano due mischie in area nei primi 2′ senza però creare grossi grattacapi a Petrocco. Clamorosa occasione per Musca al 10′ sugli sviluppi di un angolo di S. Fiore. Il difensore prima di testa si vede repsingere il pallone da Visi e sulla respinta calcia col destro ma spedisce alto da buona posizione. Al 14′ sempre dagli sviluppi di un angolo ci prova A. Fiore con sinistro ma la conclusione è da dimenticare. Dopo un buon inizio della Ternana è il Cosenza a fare la gara. Al 23′ la Ternana colleziona due angoli consecutivi senza creare problemi a Petrocco. Al 28′ ammonito Procida per fallo su Mazzeo lanciato a rete da Olivieri. Pericolo al 30′ con Camillini che da sinistra pennella per Lacheb che di testa da buona posizione non riesce ad indirizzare la palla verso la porta di Petrocco. Al 40′ ammonito Lacheb per fallo su Olivieri. Al 41′ occasionissima per Ungaro che di testa in tuffo, ostacolato forse in maniera fallosa, ha mandato la sfera sul fondo da ottima posizione su pennellata di S. Fiore. Finale di primo tempo con la Ternana che si rende insidiosa con due angoli di Noviello. Nell’occasione Petrocco respinge con i pugni. Finisce il primo tempo dopo 1′ di recupero.
RIPRESA. Primo tempo che inizia a ritmi blandi. Tentativo di De Rose all’8’st con una conclusione centrale che non impensierisce Visi. Al 14’st prima sostituzione nel Cosenza. Stringara richiama Olivieri e da spazio a Daud. Al 18’st la Ternana sostituisce Alessandro con Savi. Padroni di casa periolosi al 18’st con Balestrieri che di testa di vede repsingere il tiro da Musca. Al 21’st A. Fiore col destro da lontano costringe Visi a deviare in angolo. Al 24’st Daud mette i brividi a Visi con un tiro cross di sinistro che costringe il portiere umbro ad alzare un pallone al campanile con Mazzeo che successivamente viene anticipato dalla difesa umbra. Al 28’st un cambio per parte. Nella Ternana fuori Noviello e dentro Cori, nel Cosenza fuori Ungaro e dentro Roselli. Al 30’st fuori Lacheheb e dentro Imburgia. Clamorosa occasione al 31’st con Balestrieri che solo davanti a Petrocco spedisce di poco al lato con un imperioso stacco di testa. Al 37’st ultima sostituzione nel Cosenza: fuori Mazzeo e dentro il giovane Gagliardi classe 1991. Saranno 4′ di recupero. Nel finale di gara squadre lunghe. Il Cosenza col giovane Gagliardi punta centrale e Daud a supporto. Dopo 4′ di recupero termina la gara sul punteggio di parità.

TERNANA-COSENZA 0-0
TERNANA (4-4-1-1):
 Visi, Quondamatteo, Borghetti, Procida, Camillini, Lacheheb (30’st Imburgia), Arrigoni, Nitride, Alessandro (18’st Savi), Noviello (28’st Cori), Balestrieri. A disp.: Cunzi, Ricca, Grieco, Fusciello, All. Gobbo
COSENZA (3-4-2-1): Petrocco; Musca, Di Bari, Fanucci, De Rose, Ungaro (28’st Roselli), A.Fiore, Giacomini, Olivieri (15’st Daud), S. Fiore, Mazzeo (37’st Gagliardi). A disp.: De Luca, Scarnato, Chianello, Sommario, Gagliardi. All. Stringara
ARBITRO: Borriello di Mantova
MARCATORI:
NOTE: Campo in ottime condizioni. Serata fresca. Spettatori circa duemila. Ammoniti: Procida (T) al 28′; Lacheb (T) al 40′; Angoli: 6-6 Recupero: 1’pt – 4’st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina