Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cavese-Cosenza: le pagelle

Cavese-Cosenza: le pagelle

Raimondi guida con autorità la difesa, mentre Giacomini commette un grosso errore che condiziona il match. La prima uscita di Matteini non raggiunge la sufficienza.

fiore_a_cava_de_tirreni

A. Fiore ha inciso di nuovo (fotorosito)

La seconda trasferta consecutiva per i lupi rossoblù si conclude con un altro pareggio dopo quello di Terni. A determinare il risultato sono stati certamente i primi minuti della ripresa quando Giacomini ha commesso il fallo da rigore su Ciano facendosi espellere da Bolano. Sino a quel momento era uno dei migliori. Da segnalare la prova di Raimondi che in più occasioni ha sbrogliato matasse che sembravano molto ingarbugliate. L’esordio di Coletti è stato tra alti e bassi, mentre Matteini va visto in altre occasioni. Positive invece le prove di Degano e di Ciccio De Rose. Ecco tutti i voti:
PETROCCO 6 Salva la sua porta non con parate eclatanti, ma dimostra che è un portiere affidabile e che fargli gol è sempre difficile. Sulla prodezza di Ciano può davvero poco
MUSCA 5,5 La sua è una gara attenta, ma talvolta dà l’impressione di non essere sicuro come nel finale di gara.
RAIMONDI 7 Vero signore della retroguardia riesce a sbrogliare di continuo situazioni imbarazzanti. Preciso negli anticipi aerei e nelle chiusure sugli attaccanti della Cavese. E’ un leader.
DI BARI 5,5 Meno preciso di altre occasioni, costringe il compagno di reparto a mettere delle toppe su alcuni interventi sbagliati. Non era in una grande giornata, ma è sempre grintoso.
GIACOMINI 5 Quando spinge è un treno che non fa fermate. Fisicamente riesce ad imporsi nei contrasti. Tuttavia soffre Schetter dall’inizio e causa il rigore su Ciano. L’espulsione poi condiziona il resto del match.
DE ROSE 7 E’ questo l’anno della sua definitiva consacrazione. Anche a Cava mostra che sta crescendo pure dal punto di vista tecnico. E’ lui a lanciare Bernardi… alla Fiore.
S.FIORE 6 Dal suo piede è lecito attendersi sempre delle invenzioni e quando muove la bacchetta magica fa scattare l’allarme nella retroguardia avversaria. Esce per infortunio
COLETTI 5,5 Perde la palla da cui nasce il 2-1 di Ciano. Errori del genere non sono ammessi, ma si vede lontano un miglio che è un acquisto di categoria superiore.
MAZZEO 6 Pian piano sta raggiungendo la condizione atletica giusta. Al Lamberti si è mosso bene tentando di sovente la conclusione. A breve farà gol.
MATTEINI 5,5 Non incide come vice-Biancolino, ma ha tutte le attenuanti del caso.
DEGANO 6,5 Dà del tu al pallone e salta l’avversario che è una meraviglia. Se Fiore non recupera, giocherà da trequartista.

subentrati


ROSELLI 6
Viene gettato nella mischia al posto di Fiore. Ha caratteristiche diverse, ma fa il suo senza però tentare sortite offensive.
BERNARDI 7 E’ tornato con gol. Smaltito l’ìnfortunio muscolare si è ripreso il posto in squadra con una rete da ala vera.
A. FIORE 6,5 Come contro la Juve Stabia entra dalla panchina e crea una serie di grattacapi alla Cavese. Bravo a sgusciare via e rendersi pericoloso.

STRINGARA 6 Schiera una formazione offensiva, ma bilanciata. Forse tarda a fare qualche sostituzione, ma il ko di Fiore complica di molto i suoi piani. Giusto dare anche a lui delle attenuanti.

Related posts