Tutte 728×90
Tutte 728×90

Quando Morelli schiaffeggiò un tifoso. Cosenza-Taranto: i precedenti

Nei match disputati spicca una splendida doppietta di Gigi Marulla e perfino un rigore sbagliato dall’attuale dg Castagnini. A quell’errore rimediò poi Caneo.

gol_crovetto

Crovetto chiuse lo scorso campionato

Sono tantisismi i precedenti casalinghi con il Taranto (inclusi anche quelli con l’Arsenal Taranto), segno che la sfida congli ionici è un classico del sud-Italia. Il bilancio in campionato vede i Lupi avanti con undici successi. I pareggi sono stati sei mentre i blitz dei Delfini ben sei. La prima volta che le due formazioni s’incontrarono correva la stagione 1931-1932 e nel torneo di Prima Divisione girone E, che all’epoca era ben altra cosa che la serie C1, finì 4-1 per i calabresi grazie alle reti di Briano, Santini e a una doppietta di Masi. Nel ’38-’39 e nel ’39-’40 il punteggio sorrise ai pugliesi: 0-1. Due anni più tardi Mamberti e Surra inchiodarono il risultato sul 2-1, mentre nel 1946-1947 grazie a due acuti del campione del mondo De Maria la gara terminò 3-2 per il Cosenza. Dopo una vittoria per il rossoblù nostrani, un pari, e due per il Taranto, tutte per 1-0, arrivò il secondo pareggio. Nel 1964-1965 nessuno riuscì a bucare il portiere avversario e regalare i due punti alla propria squadra. Seguirono due affermazioni dei Lupi (Campanini decise in entrambi i casi) ed un altro pareggio stavolta per 1-1. Nel ’68-’69 il match fu dapprima sospeso e poi rigiocato: vinsero i silani 1-0. Poco dopo il Mundial spagnolo le cronache riportano un risultato ad occhiali in serie C1 girone C, ma il campionato successivo i cronisti furono costretti agli straordinari. Il Taranto espugnò il San Vito col minimo sforzo ed un tifoso fece invasione. Il presidente Morelli lo raggiunse e lo schiaffeggiò, salvo chiedere pubblicamente scusa del gesto il giorno dopo. Dopo uno squallido 0-0 nell’85-’86, arrivò un successo per i lupi. Nel campionato che segnava il ritorno in B con Giorgi in panchina, Castagnini sbagliò un penalty nel primo tempo sotto l’ancora inesistente curva nord, ma poi ci pensò Caneo al 68′ a mettere tutti d’accordo. Nel ’91 Marulla mise dentro due reti: le uniche dell’incontro. Due 2-1 completarono il tris fino al 1993. Le due compagini, seppur in periodi diversi, poi conobbero l’onta del fallimento e ripartirono dai dilettanti. L’anno scorso si ritrovarono faccia a faccia nell’ultimo turno di campionato. La spuntarono gli ospiti con un acuto di Crovetto all’80’.  (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it