Tutte 728×90
Tutte 728×90

Essabr: “Buon secondo tempo, potevamo vincere”

Essabr: “Buon secondo tempo, potevamo vincere”

L’attaccante, fra i più propositivi, aggiunge: “Contento per la mia prova ma nel finale potevamo trovare un gol e festeggiare i tre punti. Ora guardiamo avanti fiduciosi, il Cosenza è una buona squadra”.

essabr

Buona la prova di Essabr (fotomannarino)

E’ stato l’ultimo a mollare Oussama Essabr che al suo ingresso in campo, ha dato vivacità alla manovra rossoblù, infiammando un San Vito quasi addormentato. L’attaccante scuola Juve, ha provato a trascinare la squadra alla vittoria e per poco non riusciva con una bella girata a mandare in rete il pallone che avrebbe potuto regalare tre punti a Stringara. Il calciatore marocchino è rammaricato ma chiede tempo alla tifoseria. “Sono dispiaciuto per l’occasione sciupata ma soddisfatto per il mio esordio. Il Cosenza nel secondo tempo avrebbe meritato la rete e la vittoria perché il Taranto ha fatto davvero poco. Ci abbiamo provato ma è andata male e ci teniamo stretto un punto che da continuità al lavoro svolto fino a questo momento”. Adesso il Cosenza deve dare una svolta al suo campionato cercando punti importanti. “In settimana dobbiamo lavorare molto e risolvere i problemi che ci stanno frenando in queste prime giornate. Io penso positivo perché ho visto anche oggi una compagine ricca di qualità e sicuramente in grado di fare bene”. Poi un invito al pubblico che oggi ha applaudito le sue giocate. “Io lavoro per trovare la giusta condizione e mettermi a disposizione del mister. E’ chiaro che fa piacere raccogliere consensi fra i tifosi ma è fondamentale che sia la squadra in blocco ad infiammare lo stadio. Sono loro che devono spingerci al successo e sono convinto che appena questo Cosenza troverà le giocate che ha nelle sue corde, i nostri sostenitori sapranno guidarci in una stagione che può regalarci grosse soddisfazioni”. (f.p.)

Related posts