Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Pareggio giusto, c’è da lavorare”

Roselli: “Pareggio giusto, c’è da lavorare”

Il centrocampista invita tutti alla calma: “Siamo un buon gruppo. Ci manca ancora la giusta forma ma sono convinto che miglioreremo presto”.

cosenza-taranto_099

Roselli ha giocato col cuore (fotorosito)

Non doveva far parte della gara Fabio Roselli ed invece l’infortunio capitato ad Adriano Fiore lo ha costretto ad entrare in campo nel momento migliore degli ospiti. Il centrocampista rossoblù ha risposto con la solita prova tutta grinta e carattere, dando solidità al centrocampo e spinta ad una squadra che nel secondo tempo ha provato a far sua la gara. Roselli però, giudica giusto il pareggio maturato al novantesimo. “E’ stata una gara dai due volti perché nella prima frazione abbiamo sofferto le loro iniziative mentre nella ripresa abbiamo dettato noi i ritmi della gara cercando la via del gol. La rete non è arrivata e la prestazione del Cosenza non è stata delle migliori”. Cosa manca quindi a questa squadra lo spiega il centrocampista di Stringara. “Siamo un buon gruppo, ben allestito ma ancora dobbiamo trovare la giusta quadratura. Inoltre – continua Roselli – non siamo ancora brillanti come vorrebbe il mister ed è palese che non tutto ci riesce alla perfezione. Io sono ottimista di natura e ribadisco che le qualità non ci mancano e sono convinto che presto verrà fuori la nostra vera forza”. Buono comunque il punto maturato contro un discreto Taranto. Roselli pensa positivo. “Quando non riesci a buttarla dentro devi per forza accontentarti del pareggio. I pugliesi sono comunque una buona compagine, fisica e tosta. Oggi è andata così ed è importante aver dato continuità ai risultati ma bisogna lavorare perché abbiamo i mezzi per dire la nostra e fare la voce grossa in campionato”. (f.p.)

Related posts