Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto dopo la quarta giornata di LP1-B

Il punto dopo la quarta giornata di LP1-B

Soltanto l’Atletico Roma a punteggio pieno. Il Foggia continua a giocare e dare spettacolo, ma non vince. Bene Foligno e Lucchese. Ecco tutti i tabellini. 

juve_stabia-lanciano

La Juve Stabia agguanta il Cosenza
 a sei punti in classifica

Chi se lo aspettava?. Dopo quattro turni sul gradino più alto del podio sventola solamente la bandiera biancorossa della matricola Atletico Roma, unica formazione a punteggio pieno della Prima Divisione di Lega Pro. Infatti la Lucchese, l’altra neopromossa rivelazione, impatta ad Andria e consegna la leadership solitaria ai capitolini, che nell’anticipo del sabato hanno liquidato senza problemi un Benevento apparso sottotono. La squadra rossonera rimane, così, in seconda posizione, seguita da un Foligno che ha superato con un punto la lotteria della sfida allo Zaccheria con il Foggia di Zeman. Sugli scudi il Viareggio, che torna al successo rifilando tre sberle alla Virtus Lanciano dopo essere passato in svantaggio davanti ai propri tifosi. In questo modo i versiliani agganciano al quarto posto proprio i frentani e il Taranto, che a Cosenza rimedia solo un nulla di fatto. Il risultato più eclatante della domenica è, senza dubbio, quello ottenuto dalla Juve Stabia, che sbriciola la maglia nera Siracusa sotto il peso di una cinquina. Positive anche le vittorie interne di Gela, Nocerina e Ternana, rispettivamente ai danni della Cavese, del Barletta e del Pisa. Ancora inchiodata a quota zero il Siracusa, unica squadra dell’intera Lega Pro a non aver ancora segnato un gol. Ecco i tabellini:


Andria – Lucchese 1-1
ANDRIA (4-4-2): Spadaecchia 6; Pierotti 5,5 (1′ st Thackray 5,5) Fazio 6,5 Sibilano 6 Ceppitelli 6; Chairetti 6,5 Berretti 6 Paolucci 7 Arcidiacono 6,5; Cavalli 5,5 (38′ st Carminati sv) Nulicek 5 (10′ st Doumbia 6,5). A disp.:Locatelli, Palazzo, Evangelisti, Di Simone. All.: Papagni.
LUCCHESE (4-4-2): Pardini 6,5; Baldanzeddu 6 Lollini 6,5 Bertoli 5,5; Petri 6 (7′ st Pezzi 6) Costantini 6,5 Carloto 6 Michelotti 6; Grassi 6 Marotta sv (5′ pt Pera 5; 29′ st Bova sv) Biggi 7. A disp.: Pennesi, Mariotti, Piccinni, Taddeucci. All.: Favarin.
ARBITRO: Saia di Palermo.
MARCATORI: 13′ st Biggi (L), 23′ st Doumbia (A).
NOTE: Spettatori paganti 2.483 per un incasso complessivo di 17.300 euro. Amm: Grassi (L), Petri (L), Bertoli (L), Pardini (L), Michelotti (L), Fazio (A). Angoli 9-5 per l’Andria. Recupero: 2′ pt, 3′ st.

 

Atletico Roma-Benevento 3-0
ATLETICO ROMA (4-3-3): Ambrosi 6; Balzano 7, Doudou 6,5, Padella 6,5, Angeletti 6; Miglietta 6,5, Romondini 6,5, Franceschini 7 (32′ st Chiappara sv); De Oliveira 7 (43′ st Doumbia sv), Ciofani 7,5, Franchini 6,5 (40′ st Caputo 7): A disp: Paoletti, Galuppo, Tombesi, Chiaretti. All. Incocciati 7
BENEVENTO (4-2-3-1): Aldegani 6; Pedrelli 6, Siniscalchi 6, Signorini 6, Formigoni 6; Bianco 5,5, Carcione 6; Pintori 6,5, Vacca 5 (11′ st Clemente 6), Zito 5,5 (17′ st Viola 6); Evacuo 5 (27′ st Germinale sv). A disp: Baican, Zullo, Furno, D’Anna. All. Cuttone 5.
ARBITRO: Gianluca Benassi di Bologna, 5.
MARCATORI: 18′ pt Ciofani (A) 8′ st Ciofani (A), 48′ st Caputo (A)
NOTE: Spettatori 600 circa incasso non comunicato. Ammoniti Pintori, De Oliveira, Signorini, Bianco, Carcione, Balzano. Calci d’angolo 10-5 per il Benevento. Recupero 1′ pt 4′ st.

 

FOGGIA-FOLIGNO 4-4 (c.n. Vasto)
FOGGIA (4-3-3): Ivanov 7.5; Caccetta 5.5, Iozzia 5.5, Romagnoli 6.5, Tomi 7; Kone 6.5 Salamon 5.5, Laribi 5; Varga 5.5 (25′ st Regini 6), Sau 7, Insigne 5.5 (25′ st Agodirin sv). A disp. Santarelli, Candrina, Rigione, Agostinone, Cortese. All. Zeman 6.
FOLIGNO (4-3-3): Rossini 6; Iacoponi sv (11′ st Fedeli 5.5), Merli Sala 5.5 Giovannini 6.5, Bassoli 6; Fondi 6.5 (44′ st Castellazzi sv), Coresi 6 (37′ st Civilleri 6), Sciaudone 5.5; Giacomelli 6.5, Falcinelli 7, Cavagna 6. A disp. Zandrini, Severini, Fiorucci, La Mantia. All. Matrecano 6.5.
ARBITRO: Di Paolo di Avezzano 6
MARCATORI: 3′ Sau (Fog), 35′ Falcinelli (Fol), 4′ st e 37′ st Laribi (Fog), 10′ st Coresi (Fol), 14′ st Giacomelli (Fol), 25′ st Fondi (Fol), 29′ Tomi (Fog).
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Espulso: 19′ st Iozzia (somma di ammonizioni). Ammoniti: Tomi, Sciaudone, Iozzia, Coresi, Romagnoli.  Angoli 6-6. Al 15′ pt Giacomelli (Fol) ha sbagliato un calcio di rigore. Tempo rec.: 2-5.

 

GELA – CAVESE 2-1
GELA (4-3-3): Nordi 6,5; Puccio 6 Porcaro 6,5 Cardinale 6 Piva 7; Stamilla 6 (38′ st D’Anna 7,5) Cruciani 7 (31′ st D’Amico 6) Giardina 6,5; Cunzi 6 (19′ st Franciel 6) Docente 6,5 Bigazzi 7. A disp.: Maraglino, Petrassi, Italiano, Piano. All. Provenza.
CAVESE (4-3-3): Pane 6,5; Bacchiocchi 6,5 Troise 6,5 Cipriani 6,5 Ciano M. 6; Siano 6,5 (22′ st Pagano 6) Alfano 6,5 Quadrini 6 (1′ st Di Napoli 6); Schetter 6,5 Ciano C. 7 Bernardo 6,5 (33′ st Turienzo 6,5). A disp.: Botticella, D’Orsi, Sifonetti, Santaniello. All. Rossi.
ARBITRO: La Penna di Roma 1
MARCATORI: 18′ pt Cruciani (G), 35′ pt Ciano C. (C), 49′ st D’Anna (G).
NOTE: Spettetori 2.500 circa, per un incasso di 12.500 euro. Nessun tifoso ospite presente su decisione della Prefettura di Caltanissetta. Amm: Bacchiocchi (C), Siano (C), Cipriani (C), Di Napoli (C). Angoli 3-1 per il Gela. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

 

JUVE STABIA – SIRACUSA 5-0
JUVE STABIA (3-4-3): Fumagalli 6.5; Maury 6, Molinari 6.5, Fabbro 6; Dianda 6.5, Davì 6.5, Cazzola 6, Pezzella 6.5; Tarantino 6.5 (31′ st Mbakogu 6), Corona 7 (28′ st Raimondi 6.5), Albadoro 6.5 (35′ st Valtulina 6.5). A disp. Panico, Mezavilla, Danucci, Pitarresi. All. Braglia.
SIRACUSA: (4-3-3): Fornoni 6.5; Di Silvestro 6, Moi 5.5, Ignoffo 5, Capocchiano 5.5; Mancosu 5.5 (39′ st Lucenti sv), Spinelli 6 (29′ st Cosa 5.5), Mancino 6; Arigò 5.5, De Angelis 5.5, Abate 6 (27′ st Bufalino 6). A disp. Baiocco, Strigari, Giurdanella, Petta. All. Romano.
ARBITRO: Operato di Isernia.
MARCATORI: 12′ st e 25′ st Corona (JS), 33′ st Albadoro (JS), 46′ st Raimondi (JS), 47′ st Valtulina (JS).
NOTE: al 34′ st Mbakogu (JS) ha fallito un calcio di rigore, parato da Fornoni. Spettatori 1690 con una cinquantina provenienti da Siracusa (paganti 929, abbonati 661, per un incasso globale di 14734, 14 euro. Amm: Maury, Tarantino, Capocchiano, Mancino  Angoli: 10-6 perla Juve Stabia. Recupero.: 1′ pt, 4′ st.

 

NOCERINA – BARLETTA 2-1
NOCERINA (3-4-3): Gori 6,5; Pomante 6 De Franco 5,5 Di Maio 6; Scalise 7 Bruno 6,5 De Liguori 6,5 Bolzan 6; Catania 7,5 (38′ st Filosa sv) Castaldo 7 (25′ st Negro sv) Cavallaro 6,5 (22′ st Galizia sv). A disp.: Amabile, Servi, Pepe, Marsili. All.: Auteri.
BARLETTA (4-3-1-2): Tesoniero 7; Perico 6 Lucioni 5,5 Anselmi 5,5 Masiero 6; Agnelli 6 Guerri 6 (38′ st Minicozzi sv) Rajcic 6,5; Bellomo 7 (23′ st Caccavalo 6,5); Infantino 5 (1′ st Shiba 6) Carbonaro 5,5. A disp.: Dossena, Lorusso, Lanotte, Balladino. All.: Sciannimanico.
ARBITRO: Peretti di Verona.
MARCATORI: 11′ pt Cavallaro (N), 13′ pt Catania (N), 38′ st Caccavalo (B).
NOTE: spettatori 3500 circa. Amm: Rajcic (B), Caccavalo (B).  Angoli: 4-4. Rec.: pt 2′; st 5′.

 

Ternana-Pisa 1-0
TERNANA (4-4-2): Visi 7; Quondamatteo 6 (29′ pt Giubilato 6) Bizzarri 6,5 Procida 6 Imburgia 6; Nolè 6,5 (11’st Camillini 6) Arrigoni 5,5 Nitride 5,5 Noviello 5,5 ( 24′ st Della Penna 5,5); Artistico 6,5 Tozzi Borsoi 6. A disp.: Cunzi, Fusciello, Alessandro, Balistreri. All.: Gobbo.
PISA (3-5-2): Lanni 6; Calori 5,5 Cossu 6 Ton 6; Gagliardi 5 (24′ st Cerone 6) Anania 5,5 (16′ st Saline 6) Obodo 6,5 Scampini 5,5 (12′ st Forte 5,5) Favasuli 5,5; Miani 6 Ilari 5,5. A disp.: Adornato, Negrini, Audel, Doveri. All.: Cuoghi.
ARBITRO: Soricaro di Barletta
MARCATORI: 28′ pt Tozzi Borsoi (rig.) (T).
NOTE: spettatori 1.000 circa. Incasso non comunicato. Espulso al 13′ st Tozzi Borsoi (T) per somma di ammonizioni. Amm: Gagliardi (P), Cossu (P), Scampini (P), Artistico (T), Visi (T  Angoli 8-3 per il Pisa. Recupero: pt 2′, st 5′.

 
VIAREGGIO-VIRTUS LANCIANO 3-1
VIAREGGIO (4-4-2): Pinsoglio 6; Carnesalini 6,5; Fiale 7; Massoni 7; Bertolucci 6,5; Luppi 6 (55′ D’ Onofrio 6,5), Kras 6,5; Castiglia 6 (46′ Casentini 6); Taormina 7,5; Marolda 7; Longobardi 6,5 (83′ D’Antoni 6,5). A disp. (Merlano; Malacarne; Gigli; Calamai). All. Scienza 7
VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Chiodini 6; Vastola 5; Ferraro 4; Antonioli 5,5; Mammarella 6; Di Cecco 6; D’Aversa 6,5; Volpe 5,5 (86′ Amenta s.v.); Turchi 6; Di Gennaro 5 (79′ Colussi s.v); Zeytulaev. A disp. (Aridità, Colombaretti; Romito; Tamasi; Improta). All. Camplone 5,5
ARBITRO: Adducci di Paola 6
MARCATORI: 23′ Zeytulaev (L), 63′ Marolda (V), 80′ Longobardi (V), 90′ D’Antoni (V)
NOTE: Espulso al  89′ Ferraro (L). Ammoniti: 47′ Vastola (L), 66′ D’Aversa (L), 68′ Zeytulaev, 81′ Longobardi (V). Angoli: 4 a 2 per il Lanciano.  

 

Related posts