Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: tre gli squalificati

E’ stata comminata una multa alla Nocerina e alla Juve Stabia per il comportamento dei loro sostenitori. Sanzionata anche l’antisportività dei rososneri.

giudice_sportivoIl Giudicee Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 13 e 14 Settembre 2010 ha adottato una serie di deliberazioni che questa settimana non interessano nè il Cosenza 1914 nè l’avversaria di domenica, la Lucchese di Favarin. Sono tre i calciatori  che non potranno scendere in campo nel quarto turno di campionato, mentre a due società, entrambe campane, sono state comminate multe per un totale di tremila euro. Alla Nocerina per il comportamento dei tifosi e per il modo antisportivo in cui verso la fine siano “spariti” palloni e racchetta palle, alla Juve Stabia per una serie di bengala esplosi dai suoi suoi supporter. Ecco però tutte i provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo:

SOCIETA’

AMMENDA

€ 1.700,00 NOCERINA S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore due bengala; per comportamento gravemente antisportivo avendo fatto mancare nella parte finale della gara l’attività dei raccattapalle, causando ritardo nella ripresa del gioco.

€ 300,00 JUVE STABIA S.P.A. perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore tre fumogeni.


CALCIATORI
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA

FERRARO SALVATORE (VIRTUS LANCIANO 1924 SRL) per avere commesso fallo su un avversario lanciato a rete senza ostacolo.

IOZZIA ANDREA (FOGGIA S.P.A.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
TOZZI BORSOI ROMANO (TERNANA CALCIO S.P.A.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario. 23/58

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it