Tutte 728×90
Tutte 728×90

Petrocco, la parata più importante

Il portiere è tornato al top dopo aver rischiato la vita. Dall’infortunio dello scorso febbraio al ruolo da leader nel Cosenza 1914 che punta alla promozione.

petrocco_vola

Giancarlo Petrocco col caschetto

“Col senno dei poi, menomale che non chiamai quella palla” racconta Giancarlo Petrocco. Quella palla era un lancio lungo della Reggiana che cambiò la vita del portierone di L’Aquila. Era il ventunofebbraioduemiladieci, da dire così tutto d’un fiato. Fanucci gli franò addosso ed uno scontro fortuito di gioco rischiò di trasformarsi in tragedia. “Dopo la botta ho perso la memoria per qualche minuto – dice dalle colonne di Gazzetta dello Sport – Non ricordavo chi ero e dove stavo. Poi mi trasferirono in ospedale e mi sottoposi ad una Tac che diede esito positivo. Fu ravvisato  un ematoma: bisognava fare subito degli approfondimenti”. Nel frattempo la squadra e la società rossoblù si strinsero attorno a quel ragazzo arrivato soltanto da poche settimane a Cosenza. A Petrocco tuttavia bastarono poche partite per imporsi. “Ringrazio la dottoressa Pierino che per me fu una sorta di angelo custode. I compagni e lo staff, inoltre, erano lì con me ad aspettare il responso dei dottori”. Qualche giorno dopo Giancarlo tornò a casa sua, in Abruzzo. A L’Aquila il primario di neurochirurgia è uno dei migliori d’Italia. “Mi spiegò che dovevo operarmi. Adesso devo soltanto fare dei controlli periodici, ma sto bene”. Uscito alla grande dal periodo più brutto della sua vita, la maglia numero uno dei Lupi per lui è diventata come una seconda pelle. In allenamento strilla i compagni come un matto e si è posto un solo obiettivo: la serie B. “A Cosenza mi trovo a meraviglia. Per farmi trovare pronto il girno del ritiro, ho trascorso l’estate in città allenandomi. Volevo recuperare il terreno perduto”. E’ diventato un leader e la domenica battere quel portiere col caschetto è diventata un’impresa.  (cosenzachannel.it)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it