Tutte 728×90
Tutte 728×90

Quattro reti segnate all’Acri nel test infrasettimanale. Cosenza camaleontico

Quattro reti segnate all’Acri nel test infrasettimanale. Cosenza camaleontico

I rossoblù in campo con due formazioni sperimentali che non danno informazioni per il match di Lucca. Primo tempo con il 3-4-3, poi si è passati al 4-4-2.

wagner_ad_acri

Un intervento di Wagner nel test
di Acri (foto damiano covello)

Il Cosenza di Stringara invece della consueta partitella infrasettimanale contro la formazione Berretti, ha disputato un’amichevole ad Acri contro la formazione locale militante nel campionato di Eccellenza. Un modo questo, da parte della società, di far riavvicinare la gente della provincia al Cosenza 1914 e far riaccendere la passione che regnava un tempo. Il tecnico di Orbetello, dopo aver fatto svolgere un intenso riscaldamento, ha schierato i suoi uomini con un 3-4-3 con Petrocco tra i pali;  Scarnato, Wagner e Di Bari a comporre il trio di difensori;  Musca, De Rose, Olivieri e Giacomini  lungo la linea mediana  del campo; Martucci, Mazzeo ed Essabr a formare un tridente ricco di velocità.  La formazione di casa, guidata da Angelo Andreoli (un gradito ex), ha risposto con Occhiuzzi, Longobucco, Caruso, Deffo, De Luca, Chimento, Cavatorti, Perrelli, Urso, Domanico, Gallo. La prima frazione di gioco si è conclusa con il risultato di 2-0 per i silani grazie alle reti realizzate al 25′ da Giacomini, bravo a trafiggere con un fendente il numero uno rossonero ed al 33′ da Essabr abilea battere per la seconda volta l’estremo difensore acrese con una zuccata. Nella ripresa mister Stringara ha stravolto completamente la formazione schierando i suoi uomini secondo un 4-4-2, parente stretto di uno strabiliante 4-2-4, che vedeva De Luca tra i pali; da destra a sinistra Scarnato, Raimondi, Fanucci e Wagner in difesa; Degano, Coletti, Roselli e Daud a centrocampo; Gagliardi e Matteini in avanti. La gara è terminata con il punteggio di 4-0 in favore dei rossoblù. Nella ripresa le reti sono state siglate da Matteini che si è mosso bene. Da segnalare durante il secondo tempo, l’uscita anzitempo di Fanucci che in uno scontro di gioco ha subito una botta al ginocchio. Le sue condizioni tuttavia non desterebbero preoccupazioni.Sempre fermi ai box Stefano e Adriano Fiore, Biancolino, Chianello, Bernardi e Ungaro. Nessuno di questi recupererà per la gara di Lucca. La partenza per la Toscana è fissata per la mattinata di venerdì dopo la sgambatura.  (cosenzachannel.it)

Le formazioni dei Lupi:

Cosenza primo tempo (3-4-2): Petrocco; Scarnato, Wagner, Di Bari; Musca, De Rose, Olivieri, Giacomini; Martucci, Mazzeo, Essabr. Allenatore: Stringara 
Cosenza secondo tempo (4-4-2): De Luca; Scarnato, Raimondi, Fanucci, Wagner; Degano, Coletti, Roselli, Daud; Gagliardi, Matteini. Allenatore: Stringara 
Reti: 25´ Giacomini, 33´ Essaber, 48′ e 86´ Matteini 

Related posts