Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: esordio e buon pari per i lupacchiotti del Cosenza (1-1)

Berretti: esordio e buon pari per i lupacchiotti del Cosenza (1-1)

I rossoblù mostrano grinta e qualità contro la Juve Stabia. Al vantaggio delle vespe firmato da Arciello, risponde Viscardi dal dischetto. Rigore procurato da Gagliardi.

viscardi_rigore_con_juve_stabia

Viscardi realizza il rigore (fotorosito)

C’era attesa nella struttura del Marca per l’esordio della Berretti di Marulla che in una partita fortemente condizionata dal caldo, ha trovato un buon punto contro la Juve Stabia. La squadra di Di Maio è venuta in Calabria per giocarsi la partita e ne è venuto fuori un confronto duro ma sempre corretto terminato con un pari giusto. Marulla, costretto a vedere la partita da bordo campo dalla squalifica, manda in  campo un 4-4-2 ordinato e guidato dal talentuoso Gagliardi che già nei primi minuti prova a far male agli ospiti. Al 10’ i lupacchiotti vanno vicini al gol con Maestri che di prima serve in area Viscardi, anticipato al momento della battuta a rete. Al 14’ però, alla prima azione interessante, le vespe trovano il vantaggio. Velotti conquista palla e lancia in profondità Arciello, bravo a resistere al ritorno di Gerace e freddo nel superare Galeano in uscita. Il Cosenza non accusa il colpo e si riorganizza, producendo ben presto l’azione del pari. Cinque minuti dopo infatti, precisamente al 19’, Gagliardi approfitta di uno svarione ospite, conquista palla e viene atterrato in area di rigore. Penalty sacrosanto trasformato da Viscardi che spiazza il portiere ed esulta con i suoi compagni. Da li in poi succede ben poco con le due squadre che si affrontano a viso aperto e lottano su ogni pallone senza riuscire però a creare azioni pericolose. Nella ripresa è subito protagonista l’arbitro che sventola un giallo e successivamente il rosso a Veneziano, reo di aver commesso un brutto fallo. Gli ospiti protestano perché il loro giocatore non era stato ammonito in precedenza ed il guardalinee mette ordine correggendo l’errore del direttore di gara. Si resta in undici contro undici e la prima emozione della ripresa la regala Gagliardi che al 53’ su un tiro di punizione sfiora la traversa. Rispondono però le vespe e sfiorano il gol. Ruggiero serve in area Maggino ma è perfetto l’anticipo di Mauro che salva la sua porta. Al 69’ è ancora il numero 10 ospite a rendersi pericoloso ma la sua punizione precisa è controllata da Galeano, sempre attento. Il Cosenza reagisce e sale la pressione dei rossoblù che provano a vincere la partita. Al 76’ Gagliardi conduce una azione di contropiede servendo Francesco Sisca che mette in mezzo per Viscardi. L’attaccante colpisce la sfera con una rovesciata che strappa gli applausi del pubblico ma termina fuori di un paio di metri. Un minuto dopo azione fotocopia della squadra guidata da Nervino, sostituto di Marulla ma Viscardi al momento della battuta è anticipato da un difensore campano. Nei minuti finali invece ci prova la Juve Stabia che sfiora la rete in due occasioni con Maggino e Izzo ma l’ultima emozione la regala Gagliardi con una punizione che non trova nessuno pronto alla deviazione e termina fuori di un soffio. Pareggio giusto fra due squadre che nonostante il caldo hanno dato vita ad un match vivace e combattuto. Da segnalare la ottima prova del talento Gagliardi, del centrale Nicola Mauro e più in generale di una squadra giovane ma tosta e pronta a far bene. Nella Juve Stabia bravi Izzo, Maggino e Arciello, l’autore del gol che è in comproprietà fra le vespe e il Torino. (Francesco Palermo)

Il Tabellino:
COSENZA (4-4-2): Galeano, Sisca M, Maglione, Piromallo (83’ Angelico), Mauro, Terranova, Gerace (46’ Naccarato), Sisca F, Gagliardi, Maestri (65’ Franzese), Viscardi. A disp: Muto, Altomare, Santoro, Di Martino. All Nervino
JUVE STABIA (4-4-2): Grenni, Brancaccio, Veneziano, Immobile, Manfuso, Esposito, Velotti, Ruggiero, Arciello (84’ Iovino) Maggino, Izzo. A disp: Torella, Mainardi, Baletto, Minieri, Gargiulo. All: Di Maio
ARBITRO: Spataro di Rossano
MARCATORI: 14’ Arciello, 18’ Viscardi
NOTE
: Giornata soleggiata. Spettatori 200 circa di cui un nutrito gruppo proveniente da Castellammare di Stabia. Amm: Brancaccio, Veneziano, Manfuso, Velotti (J), Gerace (C). Recupero: 3’ pt, 4’st. Angoli 2-2

Related posts