Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5-B: il Rogliano crolla a Matera e perde 10-0!

C5-B: il Rogliano crolla a Matera e perde 10-0!

Gli uomini di Grimonte non sono entrati mai in partita e i lucani hanno avuto vita facile. Completamente insufficiente la prova dei singoli atleti rossoneri.

matera-rogliano

I due capitani al suloto pre-match

Vittoria netta, larga e meritata quella del Matera C5, che liquida il malcapitato Rogliano e cancella la sconfitta nel primo derby stagionale. Dieci le marcature messe a segno dai biancazzurri contro i calabresi, che solo inizialmente hanno tenuto testa ai giocatori di mister Rondinone, per poi sciogliersi con il passare dei minuti sotto le reti dei padroni di casa. Servono sei minuti ai padroni di casa per trovare il bandolo della matassa e scrollarsi di dosso il peso dell’obbligo di vincere la prima gara stagionale. La squadra di mister Rondinone trova il primo gol al settimo. Punizione dall’out sinistro per i materani con capitan Gasparetto che tocca verso il connazionale Paulinho, che con un imprendibile conclusione di punta non lascia scampo al portiere ospite. Poi tocca a Barbosa sbloccarsi, facendo si che i due assenti della prima uscita risultino decisivi per l’apertura della goleada. E’ il 12′ quando il giovane brasiliano si crea lo spazio per calciare un insidioso sinistro, che tocca il palo e si infila in rete in modo millimetrico. Terza rete materana nell’aria ed a realizzarla è Cuviello, che sfrutta alla perfezione la respinta del palo su una grande invezione di Stigliano. Al 18′ il superamento del bonus falli dei padroni di casa porta Comberlato sulla lunetta del tiro libero, ottima la risposta di Laviola. Allo scadere, invece, arriva il poker del Matera con Paulinho, che al 20′ concretizza una bellissima azione corale. In meno di te minuti le marcature arrivano a sei e la gara è praticamente chiusa. Poi è il turno di Vivilecchia al 11′ che realizza dopo un’azione personale con un tiro non imprendibile, ma che il portiere ospite non riesce ad intercettare. Al 14′, è il turno di Gianni Lecci, che sfrutta alla perfezione un bell’assist di Stigliano per calciare a rete quasi a botta sicura. Infine, ciliegina sulla torta con la rete al 19′ di capitan Gasparetto, che realizza con un preciso rasoterra. Termina così, con dieci reti realizzate e alcune occasioni sprecate per un Matera in palla, che ora attende di potersi confermare contro compagini meglio attrezzate dopo la sfortunata gara d’esordio.   (co. ch.)

La 1° giornata: 
Aaice Conversano-Fata Morgana 3-4, Martina C5-Sporting Modugno 1-4, Mola-Giovinazzo 2-4, Libertas Scanzano-Meco Potenza N.D., Polignano C5-Virtus Monopoli 1-4, Team Matera-Rogliano C5 10-0, Sporting Peloro Messina-Real Molfetta 2-6

Classifica:
Real Molfetta 6, Sporting Modugno 6, Virtus Monopoli 6,  Giovinazzo 4, Fata Morgana 4, Real  Matera 3, Meco Potenza* 3, Aice Conversano 1, Libertas Scanzano* 1,  Rogliano C5 1, Sporting Peloro Messina 1, Martina C5 0, Futsal Mola 0, Polignano C5 0                                                    *una partita in meno

Prossimo turno (9 ottobre):
Giovinazzo-Meco Potenza, Fata Morgana-Polignano C5, Real Matera-Aiace Conversano, Real Molfetta-Martina C5, Rogliano-Sporting Peloro Messina, Sporting Modugno-Libertas Scanzano, Virtus Monopoli-Futsal Mola

Related posts