Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Gagliardi brilla e il Cosenza espugna il campo della Paganese (3-2)

I lupacchiotti di Gigi Marulla ribaltano il risultato dopo il 2-0 dei padroni di casa. Nella ripresa una doppietta del golden boy regala tre punti preziosissimi.

mattia_gagliardi__la_stella

Mattia Gagliardi, il futuro è tutto suo

Il Cosenza di Gigi Marulla inizia a fare sul serio e dopo aver liquidato sette giorni fa la Juve Stabia, ha espugnato il difficile campo della Paganese. Mattatore assoluto dell’incontro è stato il giovane Mattia Gagliardi che che una doppietta ha regalato ai suoi compagni una preziosissima vittoria. L’altra rete è stata siglata da Terranova ed era valsa momentaneamente il pareggio. CRONACA. I lupacchiotti dalla prima squadra utilizzano Martucci, che si posizione sulla fascia destra. Il laterale deve trovare ancora la condizione migliore dopo un piccolo fastidio. Parte molto meglio la Paganese che dopo un quarto d’ora è già clamorosamente avanti di due reti. Formazione quadrata quella di Grottola che la scorsa settimana ha espugnato Vibo Valentia. Vantaggio di Siciliano all’11’ che sfrutta un’indecisione della retroguardia rossoblù, cosa che avviene di nuovo quattro giri d’orologio più tardi con Allegretta. La doppia capitolazione ha l’effetto di scuotere i giovani atleti rossoblù. Al 17′ l’arbitro Galato comanda una punizione dal limite. Con autorità si porta sulla palla Gagliardi che beffa inesorabilmente Nappi grazie ad una parabola velenosa. Il pareggio del Cosenza arriva al 38′. Azione stile rugby alla quale partecipa tutta la squadra e che si conclude con la palla che rotola in rete. A finire sul tabellino dei marcatori stavolta è Terranova. Negli spogliatoi il bomber di Stilo chiede ai lupacchiotti di provare a vincere e così nella ripresa la determinazione degli ospiti cresce con il passare dei minuti. All’85’ il blitz è compiuto. Maestri duetta con Gagliardi e lo lancia a rete. Il gioiellino di casa Cosenza non ci pensa due volte e fa secco Nappi. Sono tre punti pesantissimi giunti a margine di un match con dieci ammoniti. In classifica la vetta dista due lunghezze, ma vincendo il recupero di Catanzaro la prima piazza potrebbe colorarsi di rossoblù. (cosenzachannel.it)

Il tabellino:

PAGANESE: Nappi, Allegretta I, Squitieri, Sabatino (69’ Perna), Esposito, Lamattina, Buttino (dal 62′ Guzzi), Maio, Marrone, Siciliano (80’ Albarella), Allegretta II. In panchina: Duk, Sessa, Zaccaro, Montella. Allenatore: Grottola.
COSENZA: Galeano, Sisca M. (55′ De Rose), Maglione, Piromallo (60’ Naccarato), Terranova, Mauro, Martucci, Sommario, Gagliardi, Maestri, Viscardi (75’ Franzese). In panchina: Muto, Napolitano, Di Martino, Angelico. Allenatore: Marulla.

ARBITRO: Galato di Sala Consilina.

MARCATORI: 11’ Siciliano (P), 15’ Allegretta II, 17’ Gagliardi (C), 38’  Terranova, 85’ Gagliardi (C).
NOTE: ammoniti: Sabatino, Squitieri, Allegretta II, Albarella (P); Martucci, Sommario, Gagliardi, Maestri, Viscardi, Mauro (C). Angoli: 5-3 per il Cosenza. Recupero: 1’pt, 4’st.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it