Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Fiore potrebbe farcela

Cosenza, Fiore potrebbe farcela

Somma starebbe pensando di utilizzare il capitano anche solo per un lasso di tempo. Perugini e Ciacco hanno donato la lavagna luminosa al 1914.

lavagna_luminosa_cosenza

Il tavolo con la lavagna luminosa

Soltanto una seduta defaticante, quest’oggi, per i ragazzi di mister Somma sul terreno di gioco del Sanvitino. Il gruppo ha lavorato in maniera blanda dopo i duri allenamenti dei giorni scorsi. Il tecnico di Latina, prima di mandare  tutti sotto la doccia, ha impartito alcune lezioni di tattica e fatto provare qualche schema ai suoi uomini. La squadra ha anche visto molti filmati sul Benevento per capire meglio il modo di giocare dei sanniti cercando di studiare i punti deboli della compagine giallorossa. Mister Somma ha le idee molto chiare su quale undici puntare per la sfida di lunedì sera. L’unico dubbio riguarda il centrocampo e Stefano Fiore. Infatti il capitano rossoblù, in caso di responso positivo dalla rifinitura potrebbe scendere in campo già dal primo minuto al fianco di De Rose. In caso contrario l’ex centrocampista della nazionale si accomoderebbe in panchina, pronto a subentrare a partita in corso, per far spazio a Coletti. Questi dovrebbero essere gli undici anti-Benevento: Petrocco; Musca, Raimondi, Di Bari, Giacomini; De Rose, Coletti; Matteini, Mazzeo, Degano; Biancolino. Domani mattina al Virginia la rifinutura dei Lupi. Nel frattempo questo pomeriggio presso la sala stampa Bergamini dello stadio San Vito, il Sindaco della città di Cosenza, Salvatore Perugini , ed il neo Presidente del Consiglio Comunale bruzio, Antonio Ciaccio, hanno consegnato nelle mani del neo presidente rossoblù, Pino Citrigno, e del team manager della squadra, Alberto Urban, la lavagna luminosa con cui saranno comunicati a bordo campo le informazioni utili sulle sostituzioni e sui minuti di recupero. Lavagna luminosa che da domenica 10 ottobre dovrà essere obbligatoria su tutti i campi di Prima e Seconda Divisione così come ha deciso il presidente della Lega Pro Mario Macalli.   (Antonello Greco)

Related posts