Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Benevento: tutto quello che c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Senza Grauso infortunato Cuttone pensa di rilanciare dal primo minuto Pacciardi. Zito ce la fa e giocherà regolarmente dall’inizio. In attacco Clemente e Germinale.

pintori_benevento

Stasera occhio a Pintori, l’ala destra

Il Cosenza stasera affronterà allo stadio San Vito il Benevento di mister Cuttone. La formazione sannita si trova nelle zone alte della classifica con 13 punti, frutto di 4 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte con 9 gol fatti e 8 subiti. I giallorossi lontani dal pubblico amico hanno conquistato 3 punti collezionando 1 vittoria e 2 sconfitte contro Lanciano e Atletico Roma mettendo la palla in fondo al sacco 2 volte e dovendola raccogliere in ben 5 circostanze. Cuttone per la sfida del San Vito dovrà rinunciare a Palermo che rientrerà in gruppo la settimana prossima. Mentre il tecnico giallorosso in extremis ha recuperato Zito che sabato e domenica si è allenato regolarmente e così sarà tra i disponibili per Cosenza. Anche le condizioni di Evacuo, Grauso e Cedrola sono migliorate anche se il tecnico campano ha preferito non convocare i tre calciatori. A livello tattico in casa sannita sarà fondamentale conservare a centrocampo equilibri e distanze che la presenza di Grauso ed altri accorgimenti avevano dato. Da quì la delicatezza della scelta giusta per sostituire l’ex livornese. Anche per la fisicità l’ideale sarebbe Pacciardi che però non ha ancora giocato nessuna gara ufficiale dall’intervento ai legamenti del ginocchio, ma che potrebbe trovare stimoli diversi per una “notte diversa”, in alternativa ci sarebbe Carcione un po’ più anarchico, ma dinamico e dai piedi buoni che se disciplinato potrebbe rivelarsi pronto. Partirà dalla panchina Vacca che come caratteristiche è più offensivista in una partita in cui di certo bisognerà giocare con grandissima determinazione ed il classico coltello tra i denti. Di sicuro è che al di là dell’ambiente caldo se i giallorossi giocheranno con la determinazione, la fame e la voglia delle ultime due domeniche, trasmessa anche da energie mentali nuove di Germinale, del ritrovato Clemente, del sempre-esterno Landaida, della cattiveria agonistica di Zito, della voglia di riscatto di D’Anna, dalla crescita di un Bianco che è uno spreco in questa categoria, allora le chances ai giallorossi di certo non mancheranno. I convocati per la gara del San Vito sono venti. I portieri: Aldegani e Baican; i difensori: Pedrelli, Formiconi, Siniscalchi, Signorini, Zullo e Landaida; i centrocampisti: Zito, Bianco, Vacca, Pacciardi, Carcione, Pintori, La Camera e D’Anna; gli attaccanti: Clemente, Germinale, Joelson e Viola.  (Antonello Greco)

La probabile formazione:
BENEVENTO (4-4-2): Aldegani; Formiconi, Siniscalchi, Landaida, Zito; Pintori, Pacciardi, Bianco, D’Anna; Clemente, Germinale. A disp.: Baican, Pedrelli, Signorini, Vacca, Carcione, La Camera, Joelson. All.: Cuttone.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it