Tutte 728×90
Tutte 728×90

Catania si concentra sulla sua ex squadra

Catania si concentra sulla sua ex squadra

L’ex esterno del Cosenza ai tempi della C2 predica calma: “Dobbiamo dimenticare subito la vittoria di Roma e pensare alla difficile gara con i rossoblù”.

catania1

Lele Catania quando era al Cosenza

E’ passato due volte da Cosenza, la seconda (due stagioni fa) vincendo alla grande il campionato di Seconda divisione trovando in diverse occasioni la gioia personale. Ala sinistra dotata di buona tecnica individuale, l’anno scorso ha disputato una buona stagione a Potenza. Adesso è tornato protagonista alla Nocerina. Emanuele Catania punta a diventare un punto di riferimento per il reparto offensivo della Nocerina di Auteri. Contro la capolista a ha messo a segno la sua seconda rete in rossonero ed ha sfornato due assist al bacio per  Negro: una prestazione da incorniciare che ha lasciato intravedere le qualità di un calciatore che può dare tanto alla causa rossonera. “Ci tenevo tanto a fare una prestazione del genere – ha dichiarato l’attaccante rossonero –  perché sapevo che non stavo ancora dando quello che potevo. Domenica ci sono riuscito e sono felice per questo. Per quanto riguarda il goal, lascia il tempo che trova, o meglio i goal sono importanti quando la squadra vince, se non porti punti a casa per me sono inutili”. Guai però ad esaltarsi: “Dobbiamo dimenticare subito la sfida con l’Atletico Roma e pensare alla difficile gara col Cosenza, il nostro obiettivo principale resta quello di raggiungere quota 42 punti; una volta ottenuta la salvezza vedremo dove possiamo arrivare.” (Filippo Attianese – ForzaNocerina.it)  

Related posts